MotoGP Spagna: Team Pramac sfortunato

MOTOGP SPAGNA - Jerez de la Frontera non è stato un appuntamento fortunato per i piloti del Pramac Racing Team

da , il

    MotoGP Spagna: Team Pramac sfortunato

    MOTOGP SPAGNAJerez de la Frontera non è stato un appuntamento fortunato per i piloti del Pramac Racing Team.

    Randy De Puniet, che aveva fatto registrare degli ottimi tempi nelle libere, ha prima sbagliato la partenza per poi vanificare la rimonta che stava faticosamente portando avanti con una scivolata al sedicesimo giro; Loris Capirossi riesce invece a concludere il Gran Premio di Spagna 2011 nonostante gareggiasse con una candela rotta, arrivando undicesimo.

    LORIS CAPIROSSI – “E’ stato un gran premio tutto sommato positivo perché sono riuscito a terminare la gara nonostante corressi con una candela rotta,” ha commentato il veterano del Motomondiale, tornato a pilotare una Ducati dopo la parentesi Suzuki, “Potevamo fare meglio, abbiamo capito un po’ di cose e cercheremo di metterle in pratica per l’Estoril. Adesso la sosta viene nel momento giusto: andrò a Monaco per un consulto con il primario dell’ospedale. Spero al più presto di iniziare la terapia alla spalla per affrontare la prossima gara nel migliore dei modi.”

    RANDY DE PUNIET – “Sono deluso e arrabbiato per com’è andata. Sono partito male, ero scalato addirittura nelle ultime posizioni. Poi ho cominciato a spingere, stavo facendo bene, fino a quando ho riscontrato grossi problemi con la ruota anteriore,” ha dichiarato il rider Pramac al termine dell’emozionante Gran Premio di Spagna 2011 della MotoGP, “Abbiamo cercato di cambiare la mappa, ma non mi è stato possibile farlo. Ho trovato grosse difficoltà a gestire la moto e quando sono scivolato non ce l’ho fatta a ripartire. Adesso penserò solo a fare bene all’Estoril, perché questo inizio del Motomondiale non è stato per niente buono.”