MotoGP Usa: Dovizioso fallisce il podio

Nell'ultimo GP di Laguna Seca, Andrea Dovizioso è riuscito a conquistare solo la quarta piazza dopo aver ottenuto il terzo tempo nelle prove ufficiali e lottato contro Valentino Rossi per la conquista del podio

da , il

    Il centauro della Honda, Andrea Dovizioso ha tagliato il traguardo in quarta posizione il GP degli USA 2010, un risultato che gli permette di mantenere la terza posizione in campionato con 115 punti, ma che lascia l’amaro in bocca per aver sfiorato il podio nel duello contro il pilota della Yamaha, Valentino Rossi. Dopo la partenza dalla prima fila, Dovizioso si è portato quinto dietro a Spies, poi quarto davanti all’italiano della M1 e ha girato con un buon passo che gli ha permesso di mantenere la terza posizione per 15 giri. Superato a sei tornate dalla fine da Rossi, Dovizioso ha chiuso quarto.

    Nell’ultimo Gran Premio di Laguna Seca, il rider della HRC, Andrea Dovizioso è riuscito a conquistare solo la quarta piazza dopo aver ottenuto il terzo tempo nelle prove ufficiali.

    Dovizioso ha lottato e perso contro Valentino Rossi per la conquista del podio a sei giri dalla fine della corsa del Cavatappi, dopo che il Dottore ha cominciato a girare sull’1.22 basso e costringendo il forlivese alla difesa.

    Il prossimo appuntamento del campionato mondiale MotoGP 2010 è il Gran Premio della Repubblica Ceca che si disputerà sul tracciato internazionale di Brno il 15 agosto.

    Per il pilota italiano della Honda c’è molto da lavorare in vista del prossimo appuntamento di Brno, dove Lorenzo cercherà di soffocare ulteriormente la lotta iridata e il Dovi proverà a puntare alla prima vittoria stagionale: “non posso essere contento di questo risultato perché puntavamo al podio. Negli ultimi giri, quando Valentino ha abbassato il tempo e ha iniziato a girare in 1 22 basso non sono riuscito a girare così veloce. Perdevo nel terzo e nel quarto intertempo e non sono riuscito a riprenderlo quando mi ha passato. Mi dispiace perché non è il risultato che speravamo. Dobbiamo continuare a lavorare, a migliorare il passo gara per poter combattere per vincere le gare”.