MotoMarket MotoGP. Se Capirex saluta tutti, Dovizioso è pronto a salire?!

MotoMarket MotoGP

da , il

    MotoMarket MotoGP. Se Capirex saluta tutti, Dovizioso è pronto a salire?!

    Rosso Ducati, ancora una volta.

    Questa volta, la casa italiana di Borgo Panigale, è pronta a recitare la parte del leone non solo in pista, ma anche fuori.

    Dibattito del mese: che cosa fare di Loris Capirossi?

    Un dubbio amletico attanaglia Livio Suppo e tutto il Management desmodromico, anche se la decisione sembra già esser stata presa da tempo da entrambe le parti (ma soprattutto dalla Ducati, mentre Loris non ha fatto che adeguarsi scegliendo la strada più utile).

    Dicevo, la diplomazia continua così come continua a non funzionare benissimo la GP7 di Capirex, non più giovanissimo pilota, ma con un animo da Peter Pan più che utile nel mondo delle corse.

    Il fatto è che, adesso, ingaggiato Marco Melandri e serrato a sette lucchetti in moto che non possa guardarsi intorno neanche per un attimo, rimane da gestire il problemone (pesante) di Loris: che ce ne facciamo?

    I pilota italiano già da tempo ha fatto di necessità virtù e ha iniziato a buttar l’occhio su Kawasaki e Suzuki, pronte ad accoglierlo a braccia aperte. Il dispettuccio alla Ducati, forse, potrebbe starci per Loris, visti i risultati di quest’anno: un pilota che viene sostanzialmente “scaricato” per uno più giovane, più bello, più vincente (almeno in questo stralcio di 2007), più… un pò come i settantenni (stanchi delle mogli sessantenni) che si invaghiscono della ventenne bionda e carismatica. E in questo caso, il “di più” di Stoner è che non è solo giovane, ma anche bravo!

    E così, Carlo Pernat, Manager di Loris Capirossi, avrebbe incontrato Livio Suppo per decidere le sorti dello storico pilota desmodromico ottenendo in risposta due strade da seguire: la prima vedrebbe l’allestimento di una terza moto Ducati per il prossimo anno, curata dallo stesso team della stagione in corso. La seconda potesi, è invece, quella di trasformare Capirex in un uomo-immagine Ducati, il che però significherebbe abbandonare l’attività delle corse.

    Stando a quanto affermato da sempre da Loris, il pilota italiano non avrebbe proprio voglia di appendere le saponette al chiodo, e così un futuro in Kawasaki non sembra impossibile.

    Uno, invece, che sembra voler definitivamente salutare la MotoGP è Carlos Checa, che guarda caso, in questa danza dei centauri, finirebbe proprio in casa Ducati, come Test-Rider.

    Gira che ti rigira, quindi, ecco aprirsi un varco nel team LCR.

    Il team in questione, fa sapere, starebbe cercando un pilota giovane, bravo, bello, intelligente, biondo, etc etc… ed ecco che, quindi, potrebbe balzare in MotoGP proprio lui, Dovizioso.

    Sorpresi? Neanche più di tanto.

    Anche perchè Lucio Cecchinello non è il solo interessato al pilota italiano.

    Si dice che ce ne sia anche un altro, ansioso di colmare il vuoto lasciato da Melandri, uno che di cognome fa Gresini…

    Coraggio Andrea, il sole non arriva solo per Jorge!