Motori F1: la Honda fa sul serio, ci sarà nel 2015

La Honda tornerà in Formula 1 come fornitrice di motori V6 turbo 1

da , il

    Motori F1: la Honda fa sul serio, ci sarà nel 2015

    Foto: F1fanatic

    Riassunto delle puntate precedenti. La Honda prova a farsi una scuderia in proprio in Formula 1. Corre dal 2006 al 2008 spendendo cifre folli ma raccogliendo a malapena la vittoria fortunosa di un Gran Premio. Poi, impaurita dalla crisi economica, scappa a gambe levate regalando l’intero team a Ross Brawn il quale, incredibilmente, l’anno seguente domina a mani basse la stagione. Trionfo dell’assurdo. Prima, negli anni ’60, c’era già stato un tentativo di correre come team ma anche lì arrivarono scarsi risultati. Meglio è andata nel periodo 1983-1992: come solo fornitore di motori, la Honda ha vinto 69 GP, 5 titoli mondiali piloti e 6 costruttori. Ha poi voluto replicare l’esperienza tra il 2000 ed il 2005 ma le cose non sono andate come sperato. Ora i giapponesi ci riprovano. Da una parte tentati dalla possibilità di costruire interessanti ed ecologici motori V6 turbo da 1,6 litri di cilindrata, dall’altra spronati dallo storico ritorno a fianco di un partner vincente come la McLaren. Eh sì, i nipponici fanno sul serio.

    Guarda anche:

    McLaren Honda: ritorno al futuro

    Metti insieme Honda e McLaren e non puoi non pensare all’epoca storica che vede grande protagonista quel personaggio ritratto nella foto in alto. Sarà per questo che tutti quanti stiamo facendo il tifo affinché l’accordo vada a buon fine. Le trattative, in effetti, sono in dirittura d’arrivo. Il piano è più o meno questo: la McLaren correrà nel 2014, primo anno del regolamento che impone i nuovi motori V6 turbo da 1,6 litri di cilindrata, proseguendo la collaborazione con Mercedes. L’accordo con i tedeschi, a dire il vero, è già fissato anche per il 2015. Questa non è necessariamente una cattiva notizia. I motoristi Honda, infatti, possono prendersela con una certa comodità. L’obiettivo resta comunque quello di ritornare in Formula 1 tra due anni! Ed i presupposti per farcela ci sono tutti. Qualcuno dalla Germania prevede anche che i giapponesi possano acquisire anche significative quote azionarie della McLaren stessa. Certe supposizioni appaiono premature ma non lontanissime dalla realtà. Anche la Mercedes fece così prima di mollare tutto, dopo molti anni di collaborazione, per costruirsi un team in proprio.

    Gilles Simon uomo chiave per la Honda

    L’uomo che può rendere il sogno possibile in tempi molto più ristretti di quanto non sarebbe prevedibile è Gilles Simon. L’ex motorista Ferrari ha seguito Jean Todt nell’avventura all’interno della FIA. Suo, fino allo scorso anno, è stato il compito di ragionare attorno alle nuove regole sui motori del dopo 2013. Sempre lui, staccatosi dalla Federazione, ha provato a lanciare un nuovo fornitore di motore con il marchio PURE. Causa assenza di fondi, l’esperimento è fallito prima ancora di cominciare. L’idea di tornare al proprio lavoro di progettista, però, non ha abbandonato il francese. Ora, infatti, è diventato consulente per la Honda. Una settimana al mese è nella fabbrica di Tochigi per dare il suo fondamentale contributo alla causa.

    FANTA F1 di Derapate al VIA!

    Gp Valencia 2012, la gara

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2013 del Fanta F1!