Nicky Hayden a Phillip Island. Forse che si, forse che no…

Nicky Hayden a Phillip Island

da , il

    Nicky Hayden a Phillip Island. Forse che si, forse che no…

    …forse si può.

    Nicky Hayden, centauro a stelle e strisce in forza all’ HRC anche per la stagione 2008, è in fase di “pensatoio”.

    Le prove di Phillip Island con la nuova RC212V si sono appena concluse ed è tempo di trarre le prime conclusioni.

    Nonostante il buon piazzamento conquistato oggi (secondo posto alle spalle di Stoner), Nicky non è comunque riuscito a finalizzare buoni risultati sul lungo periodo.

    Io penso a fare il mio lavoro – ha dichiarato l’ ex Campione del Mondo, cercando di dribblare le frecciate del team mate Dani Pedrosa, ed ha aggiunto – Non abbiamo concluso malissimo, ma sarebbe stato molto meglio essere più veloci con pneumatici da gara. Per essere onesti, sono stati un paio di giorni frustranti. Siamo scesi sul minuto e trentuno alla quarta uscita del primo giorno, ma da quel momento in poi non siamo riusciti a migliorarci ulteriormente, eccezion fatta per i giri con gomma da qualifica, in quel senso non è andata male. Si può dire che siamo corsi dietro alla nostra coda per un po’ e non sono riuscito a trovare un set di gomme da gara che mi soddisfi. Ho fatto molta fatica quando ho corso qui lo scorso anno, ma almeno avevo trovato qualcosa che mi piaceva. Non ho avuto la stessa sorte questa settimana quindi non posso dire di essere contento della combinazione moto-pilota-gomme. Abbiamo provato il motore a valvole pneumatiche e quello standard sul nuovo telaio e abbiamo testato a lungo le coperture Michelin usando il motore convenzionale. Il telaio ci ha dato dei vantaggi ma non abbastanza, vista la veloce concorrenza. Abbiamo lasciato Sepang in modo positivo e c’è ancora tempo, c’è ancora tanto da fare. Ora è tempo di andare a Sepang per un paio di giorni, poi proveremo a toglierci di dosso i problemi“.

    Tante le novità, quindi, sulla nuova Honda ufficiale targata 2008.

    Quante di queste utili?