Nicky Hayden, dalla Honda alla Indian

Nicky Hayden protagonista dell'inaugurazione del circuito di Indianapolis

da , il

    Nicky Hayden, dalla Honda alla Indian

    Nicky Hayden deve essere un amante del vintage.

    Non bastava fargli correre la prima gara della stagione 2008 con la moto versione 2007. Il 7 aprile sarà proprio “Kentucky Kid” ad inaugurare il circuito di Indianapolis, che il prossimo settembre ospiterà il secondo Gran Premio stagionale della Motogp negli Stati Uniti. Nicky Hayden correrà in sella ad una Indian del 1909, la moto che fu protagonista nella prima gara che si disputò a Indy.

    La stagione del campione americano non è iniziata nel migliore dei modi ma dalla prossima gara anche lui avrà a disposizione la nuova moto che in casa HRC era stata affidata in Qatar solo al compagno di squadra Daniel Pedrosa.

    L’ex campione mondiale 2006 ha dichiarato: “Pedrosa ha detto che il nuovo telaio è un grande passo in avanti, pertanto non vedo l’ora di provarlo e correre a Jerez. La mia stagione inizierà praticamente in quell’occasione, e sarà interessante vedere i progressi che hanno fatto i ragazzi della HRC“.

    Il decimo posto conquistato a Losail non rende onore alle capacità e alla serietà di Nicky Hayden, che sicuramente vale molto di più: senza un mezzo adeguato non può essere competitivo con gli avversari. E soprattutto non lo può essere con il suo compagno di squadra che riceve un trattamento di favore dal team HRC.