Pedrosa in cattedra a Sepang

da , il

    Pedrosa in cattedra a Sepang

    Forse complice una gomma da tempo o una gomma molto morbida, alla fine è arrivato il primo “primo posto” di Daniel Pedrosa in MotoGP. Si tratta semplicemente del miglior tempo nella terza giornata dei test di Sepang, ma è comunque un segnale, quantomeno sul fatto che Hayden molto probabilmente starà dietro anche al campione della 250.

    Girando in 2’02″77 lo spagnolo ha preceduto il compagno di squadra Nicky Hayden e Marco Melandri.

    Il tempo è comunque superiore al 2’02″61 fatto da Valentino Rossi nella giornata precendente.

    Buone impressioni hanno destato la Suzuki, quarta con John Hopkins, e la Kawasaki quinta con Shinya Nakano. Sensibilmente indietro tutti gli altri, con Rossi e Edwards nono e settimo, ma sicuramente la Yamaha provava tipologie di gomme e di setup per la lunga distanza e non per il tempo sul giro come pare aver fatto ieri.

    Il tabellino dei tempi:

    01.Dani Pedrosa (SPA) Honda, 2’02″77

    02.Nicky Hayden (USA) Honda, 2’02″79

    03.Marco Melandri (ITA) Honda, 2’02″86

    04.Shinya Nakano (JPN) Kawasaki, 2’02″93

    05.John Hopkins (USA) Suzuki, 2’03″10

    06.Carlos Checa (SPA) Honda, 2’03″39

    07.Colin Edwards (USA) Yamaha, 2’03″61

    08.Casey Stoner (AUS) Honda, 2’03″70

    09.Valentino Rossi (ITA) Yamaha, 2’03″85

    10.Toni Elias (SPA) Honda, 2’03″95

    11.Randy de Puniet (FRA) Kawasaki, 2’04″27

    12.Chris Vermuelen (AUS) Suzuki, 2’04″50

    13.James Ellison (GBR) Yamaha, 2’05″00