Prove Libere Jerez. Parlano i piloti.

interviste prove libere jerez

da , il

    Prove Libere Jerez. Parlano i piloti.

    Di seguito i commenti a caldo alla fine della seconda sessione di Prove Libere el venerdì sul circuito spagnolo di Jerez, che ha visto Valentino Rossi ottenere il primo tempo, seguito da Capirossi e poi da Pedrosa e Gibernau terzi a paricronometro.

    Valentino Rossi

    Non abbiamo risolto ancora proprio tutto ma gli ingegneri Yamaha hanno tirato fuori diverse idee per sistemare la vibrazione della ruota anteriore che ci aveva fatto penare durante i test, e tutte si sono dimostrate efficaci allo scopo. Al momento abbiamo trovato una messa a punto che mi permette un miglior controllo della moto e, anche se un po’ di vibrazione è rimasta, ci crea meno problemi. Questa è la maniera perfetta di cominciare la stagione ed io sono molto contento di come ha lavorato la squadra. Domani dobbiamo continuare a lavorare così per trovare altre soluzioni utili ed io sono certo che saremo pronti per la gara. C’è già un’ottima atmosfera ed io non vedo l’ora che arrivi domenica!”.

    Davide Brivio, Team Director

    “Sembra che ci stiamo muovendo nella direzione giusta e che stiamo migliorando, una cosa decisamente incoraggiante in queste prima fase del fine settimana. Abbiamo perso la sessione mattutina a causa delle condizioni non favorevoli ma devo dire che gli ingegneri ed i tecnici hanno sfruttato nel migliore dei modi il resto del tempo disponibile per cominciare a sistemare la moto. In base alle informazioni raccolte oggi lavoreremo per migliore ancora la moto questa sera e vedremo quanto potremo progredire domani. Speriamo di esserci messo il cattivo tempo alle spalle per il resto del fine settimana“.

    Loris Capirossi

    “Quella pomeridiana è stata la prima ora di prove libere e le chiazze di umidità ancora presenti mi impedivano di mantenere le mie traiettorie abituali: questo mi ha infastidito più di quanto mi aspettassi. Oltre a questo la pista non era per niente gommata, il che significa condizioni decisamente diverse rispetto agli ultimi test, ma nel complesso sono abbastanza soddisfatto di questa prima giornata. Sono a soli 12 millesimi dal miglior tempo, che è veramente niente. Inoltre questa mattina abbiamo potuto girare con le gomme da pioggia: siamo stati veloci e questo vuol dire che siamo pronti a gareggiare in qualsiasi condizione, anche se di certo l’asciutto ci favorirebbe. L’assetto della moto è praticamente invariato rispetto agli ultimi test e anche le gomme usate oggi erano le stesse: domani proveremo quelle nuove. Sappiamo che possiamo essere più veloci di oggi e questo è naturalmente un buon inizio: sono tranquillo, contionuo a lavorare e speriamo che il meteo ci assista”

    Daniel Pedrosa

    “L’ora pomeridiana è trascorsa molto velocemente. Ovviamente sono soddisfatto della mia posizione, ma non voglio mettermi addosso troppa pressione visto che è solamente il primo giorno e il week-end è ancora lungo. In mattinata non abbiamo effettuato troppi giri, e penso che se il meteo migliorerà ancora saremo in grado di andare più veloci. E’ bello iniziare davanti ai tifosi spagnoli, mi auguro di continuare su questa strada pure sabato e domenica”.

    Makoto Tanaka, Team Manager

    “Penso che tutti i tifosi spagnoli siano contenti di quanto abbia fatto Dani! E’ andato molto bene nel finale di sessione, e se Dani non fosse stato ostacolato da un’altra moto nel suo ultimo giro forse si sarebbe piazzato davanti a tutti. Nicky ha avuto qualche difficoltà con l’assetto della RC211V nei test invernali, ma abbiamo portato nuove parti che gli hanno permesso di progredire. Dobbiamo lavorare ancora un po’ ma siamo ottimisti”.

    Sete Gibernau

    “Questa mattina nessuno è stato in grado di lavorare come si deve, quindi le prove di oggi pomeriggio hanno rappresentato la prima vera sessione di prove libere. Le condizioni della pista non erano perfette, c’erano pozze d’acqua qua e là, quindi non siamo stati veloci come durante i test di due settimane fa. Stiamo ancora lavorando sulla moto, che vorrei rendere più facile, più immediata: la mia squadra ha qualche idea in mente e domani la proveremo. In questo momento il tempo sul giro non è la mia priorità: so che siamo veloci, ma dobbiamo riuscire ad esserlo costantemente, quindi stiamo lavorando per poter mantenere un buon passo durante la gara. La Bridgestone ha portato materiale nuovo, che proveremo domani“.