Pronostico GP di Ungheria F1: c’è solo Hamilton

interviste ai piloti dopo le qualifiche del gran premio di ungheria e pronostico sulla gara di domani che vedrà hamilton partire dalla pole positione e con buone possibilità di andare via senza essere ripreso da nessuno

da , il

    A brillare è solo la stella di Lewis Hamilton. E’ con queste considerazioni che si sono spenti i motori dopo le qualifiche del GP di Ungheria dove il pilota McLaren è apparso l’unico in grado di fare la differenza con una costanza sbalorditiva. Nonostante la pole comoda l’inglese dichiara:“Possiamo fare meglio”:

    HAMILTON:“Io e Heikki siamo primo e secondo per cui non poteva andare meglio. Le gomme hanno funzionato bene e le prove che abbiamo fatto in questi giorni sono sempre state positive. La macchina va fortissimo in tutti i settori anche se qualche cosa da migliorare sulla curve verso destra ci sarebbe. Domani dobbiamo raccogliere quello che abbiamo seminato fino ad oggi”.. Il leader della classifica ha una grande occasione per raccogliere altri punti che, a questo punto della stagione, potrebbero rivelarsi fondamentali. Ha la macchina migliore e pista libera. Se conterrà la sua irruenza nelle staccate ed eviterà di stressare troppo gli pneumatici, potrà replicare Hockenheim.

    KOVALAINEN:“Come ha detto Lewis, è stato difficile scegliere la mescola migliore. A parte questo, tutto è andato bene anche per me. Domani saranno ancora le gomme a protagoniste dato che il tempo potrebbe cambiare e quindi non si possono fare previsioni fino all’ultimo momento”. Il finlandese non è nuovo a buone qualifiche ed a gare non altrettanto convincenti. Se la Ferrari dovesse tornare sotto, perderà il confronto con Massa. In un GP con molte incognite che rischia, però, di rivelarsi tremendamente noioso, il finlandese ha una ghiotta occasione per regalare al team una fantastica doppietta.

    MASSA:”Non sono stato contento dei miei giri perché c’era molto traffico e anche nel mio miglior tempo non ho trovato le condizioni ottimali. Le prestazioni sono migliorate rispetto a ieri anche se non siamo del tutto soddisfatti. La stagione è comunque ancora lunga e domani potrebbe andare ancora meglio”. Il brasiliano è indecifrabile. Non si capisce se sia comunque soddisfatto perché ha intravisto dei progressi che in gara potrebbero regalare una sorpresa al popolo rosso o se sia semplicemente contento di aver vinto anche stavolta il duello con il campione del mondo. Quando si spegneranno i semafori sarà nel lato pulito della pista. Così, se riuscirà a mettersi dietro agli scarichi di Hamilton ed a tenerlo a tiro per la prima parte di gara, successivamente potrebbe dire la sua

    Foto | gpupdate