Protezioni per la leva freno: Si, NO, FORSE?

sondaggio protezioni leva freno

da , il

    Protezioni per la leva freno: Si, NO, FORSE?

    Nico Cereghini, nel Fuori Giri post-incidente di Barcellona, ha lanciato la sua proposta.

    Visto che non è la prima volta che il freno viene pinzato da un contatto ravvicinato laterale con altre moto, perchè non inserire delle protezioni ai freni per evitare che vengano azionati nei contatti fra moto?

    Questa la sua proposta che ha trovato adepti, ma anche pareri discordi.

    Locatelli, per esempio, suggeriva un sistema usato nella motocross dove leve dei freni si “piegano” nel contatto tra due piloti.

    Altri proponevano, invece, di allargare la carena alla base del cupolino in modo da proteggere le mani.

    L’ipotesi di Cereghini è quella più nota e consiste nell’introduzione di un archetto (in plastica, probabimente) che, in caso di contatto proteggerebbe la leva del freno da frenate inconsulte, e in caso di caduta eviterebbe la rottura della leva (che, ricordiamo, è comunque progettata con criteri di rottura preferenziale per varii motivi…)

    I detrattori di questa teoria però sostengono che in questo caso la mano del pilota, in caso di caduta, potrebbe rimanere incastrata tra la leva e la protezione, con gravissime ripercussioni sul polso.

    Voi che ne pensate?