Ralf Schumacher lascia la Toyota

Ralf Schumacher lascia la Toyota

da , il

    Ralf Schumacher lascia la Toyota

    E’ ufficiale: Ralf Schumacher lascia la Toyota. Il pilota tedesco lo annuncia da sul sito inernet e rende nota la sua volontà di trovarsi un altra sistemazione, forse restando ancora in F1.

    Con questa mandria di giovani talenti scalmanati e a buon prezzo, non capiamo chi potrebbe investire dei soldi su un bollito del genere. Onestamente Ralf Schumacher come pilota non mi ha mai entusiasmato. Sarà stata l’ingombrante ombra di Michael, sarà stato che non è mai riuscito ad emergere nel confronto con i suoi compagni di squadra ed, anzi, talvolta ne ha pure prese sonoramente. Chissà.

    Tecnicamente il contratto scade a fine anno e, probabilmente, i vertici della squadra gli hanno negato la riconferma. Fatto sta che, prendendo il toro per le corna, il 32enne tedesco anticipa le mosse del suo team e rende noto che “dopo tre anni lascio la Toyota per andare in cerca di una nuova avventura. Lascio un bell’ambiente e molte persone care. Sono stato fiero di aver contribuito alla crescita di una nuova squadra ambiziosa pur avendo il rammarico di non aver mai avuto una macchina realmente competitiva”.

    “Non aggiungo altro sul mio futuro – ha concluso Ralf - ma posso dire che sono già in trattativa con altre squadra e darò un annuncio ufficiale solo dopo il Gran Premio del Brasile ad Interlagos”.