Rally d’Australia WRC: Shakedown che vale tanta esperienza per Citroen

I piloti del team Citroën Total Abu Dhabi WRT hanno concluso lo shakedown. Non nelle primissime posizioni, ma con un'idea del tracciato

da , il

    Rally d’Australia WRC: Shakedown che vale tanta esperienza per Citroen

    In questo Rally d’Australia del Campionato del Mondo di Rally, WRC 2018, i piloti del team Citroën Total Abu Dhabi WRT hanno portato a termine lo shakedown previsto nella giornata di oggi. Sia Breen che Ostberg sono riusciti ad acquisire feeling con la prorpia auto d a studiare in parte il percorso, poichè condiviso con alcune prove speciali.

    Il terreno chiamato in causa in questo Rally d’Australia, tappa del WRC 2018, è impossibile da riprodurre in Europa per allenamenti individuali, così tutti gli equipaggi hanno la necessità di dover prendere confidenza con le caratteristiche di trazione che porta questo fondo particolare, ma soprattutto di validare i setup scelti in fase di allenamento. Questo hanno fatto sia Craig Bree che Matt Ostberg, rispettivamente con i propri navigatori Scott Martin e Torstein Eriksen, durante lo shakedown prima dell’avvio delle prove speciali. Hanno avuto modo di creare un feeling con le vetture del team Citroën Total Abu Dhabi WRT, tanto che entrambi hanno dichiarato di essere positivi. Al vaglio anche la scelta delle gomme più idonee, ma alla fine dello shakedown i risultati hanno visto Breen in quinta posizione, a otto decimi dal primo, mentre Ostberg ha chiuso in undicesima posizione.

    Durante la prima giornata di gara gli equipaggi e le vetture saranno già messi abbondantemente sotto torchio, perchè dovranno affrontare ben 8 prove speciali, per un totale di 101,68 chilometri sotto l’occhio vigile del cronometro, con condizioni meteo che potrebbero peggiorare improvvisamente.