Rally Peugeot: Paolo Andreucci e i successi nel CIR [FOTO]

da , il

    Ormai sono anni che il nome del pilota di rally Paolo Andreucci è indissolubilmente legato al brand Peugeot. Abbiamo visto lavorare il pilota ed il team gomito a gomito per riuscire a dare il meglio possibile durante le gare, e le soddisfazioni sono arrivate puntuali nelle edizioni passate del Campionato Italiano Rally. Anche quest’anno la strada è tracciata ed i partecipanti sono stati riconfermati già dal primo rally tenutosi il 13 Marzo (Rally del Ciocco e Valle del Serchio, ndr). Noi attendiamo di vedere cosa riusciranno a fare insieme, ma nel frattempo vediamo cosa hanno combinato Peugeot e Andreucci negli ultimi anni.

    Andiamo a ritroso di anno in anno, a partire dal 2013. Nella scorsa edizione la coppia formata da Andreucci ed il navigatore Andreussi ha guadagnato il secondo posto della classifica assoluta piloti, a bordo della Peugeot 207 S2000. Questo ha aiutatoil brand del leone a piazzarsi al primo posto nella competizione tra i costruttori, distanziando la seconda di ben 29 punti.

    Retrocedendo ancora di un anno ed arrivando al 2012 Andreucci lo troviamo proprio sul podio, perchè l’edizione del Campionato Italiano Rally l’ha vinta lui, a bordo della Peugeot 207 S2000 con la quale aveva già corso ed acquisito confidenza. Altro primo posto per Peugeot nel campionato costruttori, che ha distanziato la seconda classificata, stavolta, di ben 56 punti: un’immensità se consideriamo il totale, segno di un dominio assoluto.

    Riprendendo la nostra macchina del tempo ed approdando al 2011, indovinate il titolo di quell’anno chi ce l’ha, attualmente esposto in bacheca? Paolo Andreucci! Con la sua Peugeot 207 S2000 allungò sugli gli avversari di tappa in tappa, fino a guadagnare un margine di 69 punti, su 175 totali. Quasi inutile sottolineare che anche il 2011 ha visto Peugeot in testa alla classifica: finora sono tre su tre le vittorie del marchio francese, che evidenzia il dominio assoluto negli ultimi anni, al quale facevamo accenno prima. 313 punti totali, la seconda (Abarth, ndr) si fermò a 110…..

    Insomma, Andreucci e la sua Peugeot pare abbiano trovato un feeling pazzesco già da qualche anno, e nell’edizione 2014 non sembra andare diversamente, considerando la recente vittoria del Rally Targa Florio svoltosi il 10 Maggio, alla guida della Peugeot 208 R5 T16. Restate sintonizzati, perchè ne vedremo delle belle!