Rossi, che mi combini?!

considerani pre-gara su Valentino Rossi

da , il

    Rossi, che mi combini?!

    Sembra che il Qatar piaccia a molti.

    Hayden lo dichiara apertamente in ogni intervista, Pedrosa fa finta di mettere la mani avanti pur sapendo di poter arrivare molto in alto con la sua moto, Capirossi elargisce consigli a destra e a manca per come affrontare il tracciato e Sete Gibernau, esperto di “sabbiature” ha una voglia matta di spolverare il podio che ormai non vede più da quando accadde il “fattaccio” proprio su questo circuito.

    Fatto sta che a dispetto di ogni più acuta previsione e di ogni agente climatico, Rossi annaspa dal fondo della classifica con 2 miseri punticini strappati ad un Sorte che a Jerez non è stata troppo di buon cuore con lui.

    Concorso di colpa, certo, tra la moto che non brilla di luce propria, di un Elias trasformato in palla da bowling per l’occasione Jerez e… strike su Valentino, colpa di qualcosa che sembra non girare come dovrebbe, unica certezza è che Rossi, il campionissimo, è al fondo.

    Gibernau sta peggio, ovvio, Melandri non ha molto da gioire, però…. però Rossi sta al fondo. E non ce la si aspetta da un come lui.

    Seconda prova sabato o esame di riparazione, forse più per la moto che per un Valentino che invece non sembra aver perso motivazione, visto il recupero dopo i primi 20 metri di Jerez a riprova che il pilota, forse, può ancora fare (un pò di) differenza.

    Cosa ci sarà in tv? Cosa scenderà in pista? Il solito Rossi, eterno Peter Pan alla ricerca della sua isola-che-non-c’è (pur avendola trovata più volte, in verità, se si considerano le sue vittorie..), un bizzarro centauro pronto ad inventarsele tutte per arrivare fino alla fine, per non mollare, capace di tirare fuori il coniglio dal cappello come un mago consumato del circo della MotoGP, o chi altro?

    Dalle dichiarazioni pre-gara non trapela nulla di buono. La moto sarà nuova, ma latitano i pezzi di ricambio. Le Free Practise non portano in trionfo Rossi che saluta Stoner e Roberts in vetta dalla sua sesta posizione provvisoria.

    Neppure gli altri vanno meglio, ma il mal comune mezzo gaudio non è mai stata una consolazione per Valentino

    Alcuni temerari dicono che Valentino non è più quello di una volta (soprattutto da quando c’è un certo piccolo Daniel)…

    sarà vero?