San Marino: Schumacher domina la pole!

Sul posto numero 1 della griglia di partenza c’era già scritto il suo nome

da , il

    San Marino: Schumacher domina la pole!

    Sul posto numero 1 della griglia di partenza c’era già scritto il suo nome. Gli è bastato guidare come sa per prendersi quello che gli spettava. E così ha fatto. Michael Schumacher, con autorevolezza e stupefacente superiorità, ha tenuto dietro tutti i rivali e partirà al palo nel GP di San Marino.

    Nella prima sessione vanno fuori le Super Aguri, le Midland, la Toro Rosso di Speed e la Red Bull di Klien.

    Come sempre nella seconda sessione c’è almeno una sorpresa. Stavolta la vittima del cinico meccanismo delle qualifiche è stato il nostro Fisichella. Purtroppo negli ultimi secondi anche piloti più lenti di lui riescono a migliorare i loro tempi e il pilota della Renault si ritrova tagliato fuori dalla lotta alla pole. Ci consoliamo sperando che domani riesca a regalarci un po’ di spettacolo con una grande rimonta che è sicuramente alla sua portata.

    I 20 minuti decisivi inziano con tutti i team che girano per consumare carburante. A meno di dieci minuti dalla fine il primo a rompere gli indugi è Button che resterà secondo fino al termine.

    Poi tocca a Michael Schumacher stampare il giro buono, il tedesco si piazza in cima e non viene più impensierito da nessuno.

    Dietro di lui ed all’inglese è lotta dura per le altre posizioni. Alla fine è Barrichello a far segnare il terzo tempo. Quarto è Massa, settimo è Montoya mentre Raikkonen è solo ottavo.

    La posizione che interessa di più, comunque, è quella di Alonso che, anche a causa di un po’ di traffico, è quinto per di più staccato di un secondo da Schumacher.

    La curiosità, a questo punto, è sapere con quanta benzina partiranno. Perché a parità di peso, il GP avrebbe già un vincitore. Vedremo.

    Griglia di partenza

    1.M.SCHUMACHER Ferrari 1’22″795

    2.BUTTON Honda 1’22″988

    3.BARRICHELLO Honda 1’23″242

    4.MASSA Ferrari 1’23″702

    5.ALONSO Renault 1’23″709

    6.R.SCHUMACHER Toyota 1’23″772

    7.MONTOYA McLaren Mercedes 1’24″021

    8.RAIKKONEN McLaren Mercedes 1’24″324

    9.TRULLI Toyota 1’24″172

    10.WEBBER Williams Cosworth 1’24″795

    11.FISICHELLA Renault 1’23″771

    12.VILLENEUVE BMW Sauber 1’23″887

    13.ROSBERG Williams Cosworth 1’23″966

    14.COULTHARD RedBull Ferrari 1’24″101

    15.HEIDFELD BMW Sauber 1’24″129

    16.LIUZZI Toro Rosso Cosw. 1’24″520

    17.KLIEN RedBull Ferrari 1’25″410

    18.SPEED Toro Rosso Cosw. 1’25″437

    19.MONTEIRO Midland Toyota 1’26″820

    20.ALBERS Midland Toyota 1’27″088

    21.SATO S. Aguri F1 Honda 1’27″609

    22.IDE S. Aguri F1 Honda 1’29″282