SBK Assen 2013, risultati qualifiche: in Olanda Sykes canta sotto la pioggia [FOTO]

da , il

    Il tempo non è proprio clemente qui ad Assen, ma nonostante tutto si può quasi ignorare la prima posizione, che nell’ultimo anno e mezzo rimane quasi sempre appannaggio di una certa moto verde, e di un certo pilota inglese. Confidando nel fatto che sappiate perfettamente di chi stiamo parlando, le prime libere hanno visto il ritorno di Marco Melandri nelle posizioni a lui più appropriate, terzo, preceduto da Sylvain Guintoli in seconda posizione e seguito da Chaz Davies, che si conferma il “nuovo viso” di quest’anno. Tra poco, nella speranza che un raggio di sole illumini il cielo cupo Olandese, vi racconteremo come vanno le prime qualifiche del venerdì, ovviamente LIVE! su Derapate.it!

    LA CLASSIFICA DELLE QUALIFICHE

    1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’57.190

    2 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’58.824

    3 58 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’59.068

    4 33 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 1’59.316

    5 34 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 1’59.317

    6 86 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 1’59.754

    7 65 J. REA GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 2’00.197

    8 16 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 2’00.553

    9 7 C. CHECA ESP Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 2’01.706

    10 2 L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 2’01.728

    11 84 M. FABRIZIO ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 2’02.039

    12 8 M. AITCHISON AUS Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 2’02.685

    13 76 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 2’02.915

    14 19 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 2’03.384

    15 5 A. LUNDH SWE Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 2’04.401

    16 27 M. NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 2’04.582

    17 18 I. CLEMENTI ITA HTM Racing BMW S1000 RR 2’04.849

    18 23 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 2’07.893

    19 31 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 2’19.197

    LE FOTO DELLE GARE DI ARAGON

    Gara 1

    Gara 2

    ORE 16:20 BANDIERA A SCACCHI! Evoluzione negli ultimi 5 minuti di qualifiche, che vedono sempre Sykes al comando seguito da Guintoli e Laverty, che ritorna nella Top 3 dopo esserne stato escluso da Melandri, quarto. Qunito Giugliano, con un ottimo 1’59.3, a solo un millesimo da Melandri, sesta la prima Ducati, quella di Ayrton Badovini.

    ORE 16:10 poche news, la pioggia insistente non permette a nessuno di avvicinarsi al tempo di Sykes, unico cambio di posizione degno di nota è quello di Giugliano, che scavalca Cluzel per la quinta posizione. Dopo il francese (6°) vediamo Rea, Checa, Fabrizio e Davies.

    ORE 16:00 Neanche a dirlo, Tom Sykes si riprende quello che, se venisse valutato come la prima posizione in gara, è il posto che gli garantirebbe la vittoria del mondiale quasi senza partecipare alle gare. Sorpassa Badovini e si porta sul 1’58 basso, seguito oltre che dal Ducatista dalle Aprilia di Laverty e Guintoli, che sanno di aver bisogno di punti (soprattutto l’irlandese). Continua a lavorare sodo Jules Cluzel, che chiude la Top Five in sella alla sua Gixxer. Scivolone per Chaz Davies, ora relegato ai box

    ORE 15:50 Sembra di ricadere nel Cliché della MotoGP, dove le Ducati corrono solo se la pista è coperta da un mare d’acqua, eppure è Ayrton Badovini con il suo 2’00.350 ad aprire la qualifica in testa, seguito a quasi due secondi di distacco da Guintoli e a più di tre secondi da Carlos Checa. Tempi tutt’altro che veritieri delle condizioni normali, pare che sul bagnato le Ducati si difendano egregiamente

    ORE 15:40 BANDIERA VERDE! Leggero ritardo per causa maltempo, che sembra essere la costante del week end di Assen. Tutti in pista a cercare il feeling con le gomme e il tracciato