SBK Magny Cours 2012: Sykes, ancora Superpole. Melandri quinto e Biaggi decimo

Tom Sykes si conferma uomo della Superpole conquistando il miglior tempo anche tra le curve del GP di Francia 2012

da , il

    SBK Magny Cours 2012: Sykes, ancora Superpole. Melandri quinto e Biaggi decimo

    Il britannico Tom Sykes si conferma uomo della Superpole conquistando il miglior tempo anche tra le curve del GP di Francia 2012., ultimo step di questa entusiasmante stagione di Superbike, che vede la lotta per il titolo ancora aperta. Il pilota Kawasaki ha fermato il cronometro sul tempo di 1’36″950, conquistando la sua nona pole.

    Un risultato davvero interessante se si considera l’exploit di Marco Melandri nelle precedenti sessioni di prove a Magny Cours e la terza fila di Max Biaggi, che dovrà difendere i 30,5 punti di vantaggio sulla concorrenza se vuole portarsi a casa il titolo.

    Dietro la verdona di Sykes troviamo il campione del mondo in carica, Carlos Checa che vuole regalarsi un risultato importante con la sua Ducati piazzandosi davanti all’Aprilia di Eugene Laverty ed alla BMW di Melandri.

    In seconda fila c’è la Ducati di Sylvain Guintoli davanti a Jonathan Rea. Il pilota della Honda si mette dietro Leon Haslam, Chaz Davies e Leon Camier, primo degli esclusi dopo la Superpole 2.

    SBK Magny Cours 2012, Superpole:

    1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’36.950

    2. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1’37.422

    3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’37.516

    4. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1’37.658

    5. Sylvain Guintoli (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1’37.901

    6. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’38.252

    7. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1’38.280

    8. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’38.425

    9. Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’38.072

    10. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’38.095

    11. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’38.318

    12. Claudio Corti (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’38.516

    13. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’38.548

    14. Maxime Berger (Red Devils Roma) Ducati 1098R 1’38.727

    15. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 1’38.807

    16. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1’39.354

    17. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’39.430

    18. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’39.750

    19. John Hopkins (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’40.538

    20. Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’40.882

    21. Norino Brignola (Grillini Progea Superbike Team) BMW S1000 RR 1’42.461