SBK Malesia 2014: il Processo al Gran Premio di Sepang [FOTO]

Processo al Gran Premio della Malesia, 6° round del Mondiale Superbike 2014 vinto da Marco Melandri su Aprilia

da , il

    SBK Malesia 2014: il Processo al Gran Premio di Sepang [FOTO]

    Appassionati delle derivate di serie benvenuti ad una nuova puntata del “Processo al Gran Premio” dedicato al Gran Premio della Malesia disputatosi domenica mattina 8 giugno 2014. Dopo aver riannodato i fili di quanto successo nelle 3 manche disputate questa mattina (gara 2 su du manche causa esplosione del motore della MV di Corti), siamo pronti per partire con questa nuova puntata. Volete sapere chi finisce sul banco degli imputati? Il primo nome a finire sul banco degli imputati è Sylvain Guintoli nonostante i due secondi posti, ci finisce Loris Baz per lo strike in curva 2, ci finisce la Honda per la gara anonima.

    Guarda anche:

    Sylvain Guintoli: tensione da duello o usura eccessiva gomme?

    ACCUSA: Avere un buon vantaggio sul compagno di box e farselo mangiare in 2 giri non deve essere stato molto bello per lui che non vince da Assen e poteva portarsi a casa queste due gare dopo la pole di ieri. I due secondi posti non mascherano i difetti di questo pilota francese. Non è ammissibile comunque non reagire alla rimonta del tuo compagno di box.

    DIFESA: Era partito forte ma poi le gomme si sono usurate più del solito e si è dovuto accontentare di un doppio podio che comunque gli vale la seconda posizione nel Mondiale dietro a Sykes.

    Loris Baz: troppa foga o normale incidente di gara

    ACCUSA: Non è la prima volta che lo spilungone combina casini in partenza. Questa volta ci hanno rimesso il suo compagno di box Sykes e la Suzuki di Lowes che non si sono fatti quasi nulla ma poteva andare peggio. Anche in gara 2 comunque ha rischiato il patatrac con Tom. Stia attento la prossima volta.

    DIFESA: Incidenti del genere sono catalogati come contatti di gara. Ma Loris si è preso un bel cazziatone da Sykes e ha promesso di non farlo più e stare più attento.

    Honda: dimensione reale o semplice gara no?

    ACCUSA: Se due indizi fanno una prova, è da Donington che Honda non azzecca una gara dopo la splendida doppietta di Rea ad Imola. Anche a Sepang prestazione decisamente incolore per una moto che dovrebbe stare davanti insieme ai migliori.

    DIFESA: Una gara no può capitare a tutti. Sepang evidentemente non è un circuito per Honda per motore e velocità di punta e si è visto ampiamente…