SBK Silverstone 2013, Gara-1: Jhonny Rea apre le acque [FOTO]

La Diretta di Gara 1 a Silverstone, per il nono round del Mondiale SBK, ovviamente LIVE! qui su Derapate

da , il

    Tempo uggioso in quel di Silverstone. La SBK si prepara ad affrontare il suo nono round in Inghilterra, e il tempo incerto rischia di rendere le cose tra l’interessante e il pericoloso. Tempo che ieri ha rovinato e in parte falsato le qualifiche, portate a casa da Eugene Laverty dopo che Tom Sykes non ha avuto modo di ripetere il tempo assurdo che aveva stampato prima dell’interruzione. Ed infine su condizioni decisamente incerte è Jhonny Rea a comandare, seguito da Laverty e Camier. La cronaca completa qui sotto

    Guarda anche:

    Silverstone – FIM Superbike World Championship – Race 1

    1. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37’16.058

    2. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 37’19.131

    3. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 37’19.538

    4. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 37’19.666

    5. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 37’20.198

    6. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 37’21.717

    7. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37’22.501

    8. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 37’26.602

    9. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 37’30.075

    10. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 37’30.225

    11. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 37’30.238

    12. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 37’42.594

    13. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 37’59.619

    14. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 38’02.431

    15. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 38’49.682

    16. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 39’26.033

    17. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 38’38.584

    RT. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 26’04.504

    Bandiera a scacchi! Leon di nome e Leon di fatto, gli ultimi giri di Camier ci hanno fatto davvero divertire. Derapate e passaggi all’esterno premiano per la seconda posizione Laverty su Camier, mentre il comando della gara finisce nelle mani di Rea che porta a casa la prima posizione. La classifica finale qui sopra

    Al tredicesimo giro i rimontoni sono due, quello di Haslam (con “Una gamba e mezzo” Cit Biaggi) e Badovini, che dal fondo della botte sta risalendo fino ad aver superato Sykes. Al momento continua a comandare Rea, seguito a svariati secondi da Baz. Poi abbiamo Camier, Cluzel, Haslam, Guintoli, Laverty, Badovini e Sykes. Quasi tutti ancora con le Slick, non utilizzabili le Rain per ora

    Al nono giro piove su gran parte della pista ma è ancora presto per le rain. Si vedono cose interessantissime comunque, e le posizioni sono completamente rimescolate. Comanda al momento Jhonny Rea, seguito da Baz, Guintoli, Cluzel e Camier. Sykes è solo settimo, Laverty ottavo

    Al quinto giro è Tom Sykes che si prende la prima posizione, sverniciando in staccata Laverty, che adesso ha anche il suo bel da fare a tenere dietro Baz, che qui a Silverstone ha la sua prima e unica vittoria in Superbike. Quarto Chaz Davies, tallonato da Jhonny Rea che ha avuto un calo non indifferente.

    ORE 13:23 Partenza! Parte bene Eugene Laverty seguito da Jhonny Rea e Tom Sykes. Quarto Carlos Checa sopraggiunto da Loris Baz e Chaz Davies. Piloti tutti attaccati durante il primo giro, spinge tanto Sykes nel tentativo di recuperare posizioni

    ORE 13:00 Start Delayed. Ovviamente il bagnasciuga non poteva mancare qui a Silverstone, Sighting lap in più e scelta delle gomme, necessariamente Slick per tutto il tratto asciutto della pista.

    Segui DERAPATE sui Social!

    Nel terzo millennio i social network fanno parte costantemente della nostra vita, e noi di Derapate non ci tiriamo per nulla indietro.

    Partiamo da Facebook: CLICCANDO QUI troverete la nostra pagina fan di Facebook. Clicca su Mi Piace e diventa fan del blog del Motorsport più seguito in Italia! https://video.corriere.it/derapate

    Passiamo a Twitter: tutti ormai cinguettano. Dai piloti, alle squadre, Twitter è diventato la prima fonte di informazione per eccellenza. Noi su Twitter ci siamo eccome! a href=”http://twitter.com/derapate”>CLICCA QUI per accedere al nostro profilo Twitter, e diventa nostro follower! http://twitter.com/derapate

    Ma la nostra strategia social non poteva concludersi qui. Da poco abbiamo aperto i profili Instagram e Pinterest del nostro sito! CLICCA QUI per scoprire il nostro profilo Pinterest http://pinterest.com/derapate/

    Per quanto riguarda Instagram, diventa follower di Derapate tramite smartphone CLICCA QUI per scoprire la nostra pagina via PC http://instagram.com/derapate.

    E’ il social network per eccellenza del mondo mobile, ma ormai da Alonso a Lorenzo tutti ne fanno parte! DIVENTA NOSTRO FOLLOWER!