Schumacher diventa costruttore?

da , il

    Schumacher diventa costruttore?

    La notizia ha tutte le caratteristiche della bufala. Secondo voci di varia natura, tra cui Eddie Jordan, Michael Schumacher sta pensando di farsi una scuderia tutta sua. Altro che Ferrari o Red Bull nel suo futuro.

    In effetti al momento la notizia è solo un’indiscrezione tutt’altro che fondata. Ma se pensiamo a Valentino Rossi con la Ferrari. Chi ci credeva all’inizio?

    Cerchiamo di inquadrare meglio la questione. Schumacher smetterà di correre tra uno o al massimo tre anni. Dopodiché andrà in pensione. Una pensione talmente esagerata che – anche se volesse – non riuscirebbe mai a sperperare tutti i soldi che ha guadagnato.

    Certo che se era solo una questione di soldi avrebbe già smesso di correre da un pezzo.

    E’ sicuro che lo fa per altri motivi.

    Dato, quindi, che ama questo sport è logico pensare che potrebbe restare nell’ambiente anche dopo aver smesso di correre. Lo hanno fatto in tanti suoi predecessori, figurarsi se non lo può fare uno come lui.

    Ora, la sua fama, la sua immagine, il suo carisma ed il suo appeal abbinati alla volontà di restare in F1, potrebbero aprirgli le porte ad una collaborazione con ben due case tedesche (Audi e Volkswagen) che pare sarebbero interessate ad entrare nella massima competizione.

    E’ da chiarire se lui rivestirebbe un ruolo di immagine o qualcosa di più. E’ lecito ipotizzare che l’amico e compagno di successi Ross Brawn potrebbe accompagnarlo in questa nuova avventura.

    Per cui, i presupposti ci sono. La notizia è comunque assurda al momento. Ma chissà che con il passare del tempo si riveli attendibile.