Silverstone: libere 1 a Wurz

Sole pieno a Silverstone, alla faccia di chi dice che lì il tempo è sempre grigio e ballerino

da , il

    Silverstone: libere 1 a Wurz

    Sole pieno a Silverstone, alla faccia di chi dice che lì il tempo è sempre grigio e ballerino.

    Nella prima ora di libere in pista scendono meno vetture del solito ma, come al solito, il primato è un discorso tra i collaudatori.

    Così Wurz finisce primo, per pochi millesimi davanti a Davidson. Terzo Kubika.

    Il primo dei titolari – staccato di un secondo – è Trulli. Michael Schumacher – con tanto di testacoda innocuo nel finale – è quinto. Per lui, come per gli altri, pochissime tornate effettuate.

    Sempre come da copione, infine, il comportamento di Renault e McLaren che non fanno registrare tempi e si limitano all’installation lap.

    Per la cronaca segnaliamo il debutto come terza guida alla Super Aguri di Yamamoto. Fa meglio di Ide, distaccandosi di due secondi da Sato, anziché di tre come faceva il suo connazionale!

    I tempi della prima ora di libere

    01 – Wurz – Williams – 1’21”946

    02 – Davidson – Honda – 1’22”003

    03 – Kubika – BMW – 1’22”365

    04 – Trulli – Toyota – 1’22”877

    05 – M. Schumacher – Ferrari – 1’22”925

    06 – Barrichello – Honda – 1’23”128

    07 – Button – Honda – - 1’23”415

    08 – Massa – Ferrari – 1’23”816

    09 – Albers – Midland – 1’24”019

    10 – Monteiro – Midland – 1’24”070

    11 – Mondini – Midland – 1’24”087

    12 – Jani – Toro Rosso – 1’24”145

    13 – Sato – Super Aguri – 1’27”724

    14 – Yamamoto – Super Aguri – 1’29”678