Superbike 2012, Biaggi: “la stagione è più combattuta che mai”

da , il

    Superbike 2012, Biaggi: “la stagione è più combattuta che mai”

    Finalmente dal mondo delle Superbike smettono di giungere notizie di polemiche e contestazioni e rincominciano ad arrivare notizie relative alle dichiarazioni dei piloti in vista del prossimo GP a Donington; sono i due piloti dell’ Aprilia Racing Team a concedersi ai giornalisti esprimendo i loro obiettivi e anche le loro previsioni su quali possano essere le difficoltà che questo per questa prima gara Inglese.

    Max Biaggi arriva su questo tracciato da leader della classifica piloti e dovrà lottare con un agguerrito gruppo di piloti per riuscire a difendere il suo primato, il pilota romano non dovrà però sottovalutare i piloti inglesi che nelle gare di casa riescono sempre a esaltarsi, sospinti anche dal caloroso e numeroso pubblico. Il Corsaro sembra infatti più che mai determinato e concentrato a non fare passi falsi, come traspare dalle sue parole: “Da qui in poi ogni gara sarà cruciale, la stagione entra nel vivo e la classifica è molto compatta dopo i risultati di Monza. Questa stagione è più combattuta che mai, e tutte le case hanno un pilota che può vincere ad ogni gara. I piloti da battere a Donington saranno sicuramente quelli di casa, ma sono si èuò escludere nessuno. L’importante sarà sicuramente trovare subito il giusto setup con la moto e arrivare a domenica con un buon pacchetto per non faticare nei momenti cruciali.”.

    Il numero 3 dell’Aprilia dovrà guardarsi le spalle anche dal compagno di squadra, il nordirlandese Eugene Laverty, che non ha alcun timore reverenziale verso il pluri-iridato e che, come se non bastasse, ha raggiunto un ottimo feeling con la sua RSV4 e sta attraversando un buon momento di forma (a conferma di ciò basti ricordare i suoi ultimi piazzamenti: 3° sia ad Assen che a Monza). Da buon conoscitore del meteo inglese infine Laverty si aspetta che anche questo weekend sia condizionato dal clima.

    Ed ecco le parole del pilota nordirlandese che lasciano trapelare tutta la sua voglia di far bene su questa pista: “Gara dopo gara siamo migliorati quest’anno. Ora possiamo sempre giocarcela per il podio dopo i buoni risultati di Assen e Monza. Donington è sempre stato difficile per me, il massimo che sono riuscito a fare è stato un podio nel mondiale inglese quando pioveva fortissimo. Magari anche questo weekend sarà così!. Il mio obiettivo è di recuperare qualche punto in classifica dal leader del mondiale, e devo cercare di guadagnarne il più possibile prima della metà del campionato. Donington non è lontano da casa mia, e vincere qui davanti ai miei parenti e amici sarebbe fantastico.”.