Superbike: Fabrizio favorito a Phillip Island?

Il pilota romano Michel Fabrizio è stato il più veloce durante i test del mondiale Superbike tenutisi sul sul circuito australiano di Phillip Island con 1′31″650: il rider del team Ducati Xerox ha confessato tutta la sua felicità per l'ottima prova personale e per il fatto che le Ducati sono state costantemente le più veloci

da , il

    Il pilota romano Michel Fabrizio è stato il più veloce durante i test del mondiale Superbike tenutisi sul sul circuito australiano di Phillip Island con 1′31″650: il rider del team Ducati Xerox ha confessato tutta la sua felicità per l’ottima prova personale e per il fatto che le Ducati sono state costantemente le più veloci (ci sono ben sei Rosse di Borgo Panigale nella top ten finale del test australiano).

    Ma secondo Fabrizio è ancora presto per essere considerati i favoriti nella lotta al titolo.

    Michel Fabrizio è molto contento per i risultati dei test Superbike di Phillip Island ottenuti con la sua Ducati 1198 F10.

    E ancora di più lo è la Ducati: a Borgo Panigale possono infatti ritenersi più che soddisfatti, dato che oltre al team ufficiale Ducati Xerox hanno fatto bene anche le moto private: dietro Fabrizio sono arrivati Shane Byrne (Team Althea Racing,) Jakub Smrz (Team Pata B&G Racing) e Carlos Checa (Team Althea). Sesto tempo per il vice campione della SBK compagno di squadra di Fabrizio, il giapponese Noriyuki Haga.

    Sono soddisfatto dei miei tempi e di quelli della squadra, ovviamente, perché siamo rimasti costantemente veloci,” ha dichiarato Fabrizio al termine dei test, “Abbiamo trovato un buon passo di gara con una delle soluzioni di gomma, e questo fa ben sperare per il week-end di gara, ma lì il risultato dipenderà molto anche dalle condizioni meteorologiche.

    Fabrizio non vuole sbilanciarsi e non si dà favorito per il primo fine settimana di gare del WSBK 2010 (domenica 28 febbraio proprio sul circuito di Phillip Island), ma ci tiene a precisare che è ancora troppo presto per essere considerati i favoriti nella lotta al titolo iridato.

    Ci sono diversi piloti forti, sarà un fine settimana di gara molto duro ed un campionato molto combattuto,” ha concluso il pilota Ducati, “Una sfida difficile, ma che sono pronto ad affrontare.