Superclassifica di Derapate, atto IX: Canada

La superclassifica di Derapate, cioè le più belle figuracce del GP del Canada

da , il

    Superclassifica di Derapate, atto IX: Canada

    Puntuale come l’inverno nella tundra Canadese, arriva ogni martedì dopo il Gran Premio la Superclassifica di Derapate. Vediamo a chi tocca stavolta il premio per le più belle figuracce del week-end!

    Vincitore. Juan Pablo Montoya. Bello, proprio come piace a noi! Speriamo che non sia costretto a tornarsene a correre in america! Dobbiamo dargli il merito di aver ravvivato la gara anche stavolta. Alla partenza si infila dove non c’è posto e sbatte fuori Rosberg. Poi cambia il muso e tra uno scodinzolo e l’altro spezzetta lentamente la sua McLaren. Fino a quando la bestiolina non ne può più. E stramazza.

    Secondo. Team McLaren. Non è che quest’anno siano stati così competitivi da potersi permettere di perdere un’occasione del genere. Il loro pilota tallona Alonso e loro pensano bene di fare dei casini al box in entrambe le soste.

    Terza. Stella Bruno. Evvai! Finalmente abbiamo capito cosa ci fa Stella Bruno nel paddock. Stava aspettando di fare l’intervista del secolo: quella ad una Simona Ventura che non sapeva neanche cosa dire (dato che lei tifa italiano, ma poi è amica di Briatore che corre per i francesi…)! Ecco, ora che la carriera di Stella giornalista ha un senso, un bel busto alla memoria e via. VIA.

    Quarto. Giancarlo Fisichella. Ma come?? Anche stavolta qualcosa che non va! Partenza anticipata: come un Sato qualunque! Vorremmo tifare per lui, sarebbe il modo migliore per vedere un po’ di tricolore svenolare e – invece – mai una gioia…

    Quinto. Jacques Villeneuve. Non ha neanche l’onore di sbattere sul “muro dei campioni”. Per la serie “come cambiano i tempi…”

    Ora aspetta un figlio e di lui si vedono solo foto mentre avvinghia sua moglie come un tredicenne allupato farebbe con la sua prima fidanzatina… contento così, buon per lui!

    Sesto. Team Ferrari. I proclami di vittoria stavolta durano solo fino al venerdì mattina. Ci vuole un attimo per capire che non è aria. Il team comunque ci mette del suo facendo partire Schumacher troppo indietro.

    Settimo. Christian Albers. Fuori al primo giro dopo un incidente in famiglia con Monteiro. Il portoghese però lo lascia lì e continua la sua corsa. Albers, allora, al grido di “l’importante è vincere” accende la playstation, sceglie Alonso, e diventa campione del mondo alla faccia della Midland e di Monteiro che suda e fatica e arriva ultimo!

    Ottavo. Christian Klien. Era l’occasione buona per farsi vedere. Ma alla fine riesce lo stesso a farsi superare da Coulthard che partiva ultimo. E, per giunta, lui arriva a punti!

    Superclassifica del GP del Canada

    01. Juan Pablo Montoya – 10

    02. Team McLaren – 8

    03. Stella Bruno – 6

    04. Giancarlo Fisichella – 5

    05. Jacques Villeneuve – 4

    06. Team Ferrari – 3

    07. Christian Albers- 2

    08. Christian Klien -1

    Superclassifica dopo 9 gare:

    01. Giancarlo Fisichella – 40

    02. Team McLaren Mercedes – 38

    03. Felipe Massa – 29

    04. Gianfranco Mazzoni – 28

    05. Yuji Ide – 26

    06. Juan Pablo Montoya – 25

    07. Team Toyota – 23

    08. Spettacolo – 16

    09. Team Honda – 15

    10. Motore Ferrari – 13

    11. Jenson Button – 12

    11. Motore Cosworth – 12

    13. Meteo – 9

    13. Michael Schumacher – 9

    15. Rubens Barrichello – 8

    15. Team Ferrari – 8

    17. Christijan Albers – 7

    18. Stella Bruno – 6

    18. Christian Klien 6

    18. Jacques Villeneuve – 6

    21. Takuma Sato – 4

    22. Kimi Raikkonen – 3

    22. Super Aguri – 3

    24. David Coulthard – 2

    25. Sauber BMW – 1

    25. Team Red Bull – 1

    25 Flavio Briatore – 1

    25. Ralf Schumacher -1