Superpole SBK 2009 Valencia – Ben Spies al comando

Risultati Superpole SBK 2009 Valencia - Trionfa Ben Spies che conquista la terza pole position consecutiva su tre appuntamenti fino ad ora vissuti nella stagione SBK 2009 - Male le due Aprilia, invece, che non riescono a ripetere il risultato di ieri

da , il

    Non c’è nulla che possa fermare il pilota dei tre diapason Ben Spies che conquista la sua terza pole position su tre appuntamenti SBK disputati fino ad ora.

    Un risultato che accende un occhio di bue da “one man show” sul pilota Yamaha e sulle potenzialità della sua moto.

    Non ha fatto solo bene, ha fatto benissimo oggi il pilota Yamaha Ben Spies che, per la terza volta su tre appuntamenti, è riuscito a conquistare la prima posizione sulla griglia di partenza.

    A nulla sono servite le incursioni ducatiste: i piloti di Borgo Panigale hanno dovuto “accontentarsi” di un secondo, terzo e quarto posto alle spalle proprio di Ben Spies il quale ha abbassato ulteriormente il tempo sul giro del circuito di Valencia che apparteneva dallo scorso anno a Neukirchner.

    Al termine della giornata, le parole di Ben Spies sono state: “Ero preoccupato perché dovevo cambiare moto dopo la fine della seconda sessione di Superpole, a causa di un problema tecnico, e riprendere la prima che aveva un set-up diverso e che non avevo provato in prova. Per fortuna è andato bene.

    Bene anche le Ducati che riescono a piazzare l’ instancabile Regis Laconi in seconda posizione, seguito dai due piloti ufficiali della casa di Bologna, ossia Haga e Fabrizio in sella alla loro Ducati 1098R 2009.

    Non riescono a ripetere il successo di ieri, invece le due Aprilia RSV4 di Max Biaggi e Shinya Nakano che oggi vengono relegati in un’ inconsistente fondo classifica occupando il terzultimo e l’ ultimo posto. La casa di Noale non si sarebbe certo aspettata un risultato simile, soprattutto dopo l’ ottima prestazione di ieri del pilota romano che aveva conquistato la vetta della classifica virtuale.

    Per domani ci si aspetta una reazione positiva da parte della casa di Noale. Di sicuro il risultato di oggi non rispecchia il talento dei due piloti ufficiali. C’è da sperare che la notte porti consiglio.