Test F1 a Barcellona: resoconto

da , il

    Test F1 a Barcellona:  resoconto

    Conclusa la settimana di test a Barcellona, emergono alcune prime indicazioni sulle squadre scese in pista. Ad eccezione di Ferrari e Midland le altre scuderie hanno scelto il circuito catalano come luogo per ricominciare lo sviluppo delle vetture per il 2006.

    Tra i fatti degni di nota vi è l’esordio della nuova Toyota, già pronta ma destinata ad essere fortemente ritoccata entro marzo. Ralf Schumacher commentando il nuovo motore con una battuta pare l’abbia definito una “caffettiera” e anche Jarno Trulli è parso tutt’altro che soddisfatto per l’equilibrio generale. Cè da notare che avendo debuttato in pista così presto è anche normale che ci sia ancora molto da lavorare.

    Esordio assoluto anche per la Scuderia Toro Rosso che ha utilizzato il telaio della “sorella” Red Bull. A proposito delle ambizioni del team austriaco David Coulthard ha rivelato di aspettarsi anche per il prossimo anno un campionato onesto ma senza la possibilità di segnare grandi risultati, puntando a progredire rispetto alla già positiva stagione 2005.

    La Williams ha percorso i primi chilometri della sua storia con il propulsore Cosworth dopo il divorzio con la BMW e Nico Rosberg ha preso i primi contatti con la Formula 1.

    La casa di Monaco ha portato Heidfield di nuovo in pista dopo l’infortunio che gli aveva fatto saltare gli ultimi GP ed ha provato con soddisfazione il V8 nel telaio Sauber.

    La Honda ha lasciato Button molto soddisfatto del motore facendoci presagire una stagione da protagonista, soprattutto se si considera non casuale la mossa dei giapponesi di lasciare solo il loro nome nella scuderia.

    Infine, le due rivali più attese – McLaren e Renault – hanno provato rispettivamente con il nuovo V8 e con il V10 adattato.

    I test di Barcellona sono stati anche la prima occasione per le scuderie ex-Michelin di provare i nuovi pneumatici Bridgestone i quali hanno dato delle impressioni per niente deludenti ai piloti di Williams e Toyota.