Test F1 a Jerez del 17-12-2008: Vettel primo

Ultima giornata di test sul circuito di Jerez per la Formula 1 2008 in proiezione 2009

da , il

    E’ di Sebastian Vettel il miglior tempo nell’ultima giornata di test della Formula 1 di questa incredibile stagione 2008. Il pilota tedesco ha preceduto il solito Buemi, ancora una volta tra i più veloci in pista. Terzo è Robert Kubica che racconta le sue preoccupazioni sul Kers.

    TEMPI. Davanti, come al solito, troviamo le due Red Bull con Vettel che fa meglio del compagno Buemi. Dietro di loro si piazzano Robert Kubica, Christian Klien e Kazuki Nakajima. Entrambi i piloti BMW Sauber hanno hanno lavorato sul Kers fino a quando un cedimento meccanico alla vettura del polacco lo ha costretto a ripiegare su una vettura tradizionale. Il record dei giri percorsi spetta allo stacanovista Nakajima che, per l’ennesima volta, non riesce a staccarsi dal fondo della classifica. Per il pilota Williams il lavoro si è incentrato sullo sviluppo dell’aerodinamica abbinata alle gomme slick.

    KUBICA. Intervistato sul Kers, Kubica si è detto preoccupato che il peso del dispositivo, sommato alla sua stazza non proprio da fantino, possa penalizzarlo più di altri. Va ricordato, però, che a differenza di altri team che si presenteranno al via della stagione senza il sistema di ritenzione e riuso dell’energia, la BMW Sauber ha iniziato da tempo i collaudi di questa soluzione lasciando presupporre che la nuova vettura sarà progettata tenendo in considerazione ogni aspetto del Kers, compresa la sua installazione ottimale, tale da ridurre al minimo le problematiche di ingombro. “Sicuramente le nostre macchine potranno correre anche senza Kers – ha dichiarato Kubica al sito della F1 – ed a mio parere le vetture progettate senza Kers andranno più forti di quelle che lo hanno preso in considerazione ma, ad inizio stagione, non lo utilizzeranno. Questo sistema ha bisogno di spazio e se non lo stai usando, significa che stai sprecando zone della vettura altrimenti importanti. Quello che mi chiedo, però – prosegue il polacco -, è se sarà davvero un vantaggio per noi usare il Kers alla prima gara. Sono un pilota piuttosto pesante ed il peso addizionale che ci sarà, fermo restando il limite minimo di peso delle vetture, sarà per me uno svantaggio, soprattutto nella lotta per la pole position”

    VETTEL.“Ogni squadra ha la sua filosofia ed io non sono quello che arriva e dice ‘okay, adesso voglio fare in questo modo’. Sono una persona aperta, desiderosa di imparare esordisce in questo modo Sebastian Vettel raccontando le prime impressioni da pilota Red Bull al termine dei test del 2008. L’ex pilota Toro Rosso racconta anche il suo bisogno di adattarsi ad una nuova lingua:“Adesso devo cambiare dall’italiano all’inglese. Fortunatamente ho lavorato con altri team britannici e mi sono sempre trovato bene. Le due squadra lavorano in modo diverso e non sono capace di giudicare quale sia il migliore. Posso solo dire che farò di tutto per adattarmi alla nuova routine ed essere pronto per l’inizio della stagione. Per il resto – ha concluso il più giovane vincitore di un GP della storia – penso solo a guidare senza neanche vedere i tempi dei test che, ad oggi, non vogliono dire praticamente nulla”.

    Test F1 a Jerez del 17-12-2008: risultati e classifica dei tempi

    1. Sebastian Vettel Red Bull Racing 1:16.617 107

    2. Sebastien Buemi Red Bull Racing 1:16.988 92

    3. Robert Kubica BMW Sauber 1:19.013 100

    4. Christian Klien BMW Sauber 1:19.066 38

    5. Kazuki Nakajima Williams 1:19.341 131

    Foto: gpupdate