Test F1 in Bahrain: Ferrari nella tempesta

Resconto dei Test F1 in Bahrain dell'11 febbraio 2009

da , il

    Test F1 in Bahrain dell’11 febbraio 2009. Continua ad imperare la sfortuna sul circuito di Sakhir per Ferrari, Toyota e BMW Sauber. I 3 team, a differenza degli altri, non si erano presentati a Jerez per approfittare del caldo sole della pista araba ma, dopo un Day 1 infastidito dalla nebbia, nel Day 2 arriva persino una tempesta di sabbia.

    TEMPESTA. Il lavori sono stati possibili per meno di due ore dopodiché una tempesta di sabbia ha invaso il circuito di Sakhir rendendo impraticabile la pista ed impossibile il decollo degli elicotteri di soccorso. Durante il resto della giornata le condizioni non sono migliorate e la sessione non è stata più ripresa con il risultato che, a differenza del Day 1 quando la nebbia si è diradata in fretta senza condizionare il lavoro dei team, stavolta nessuno si è potuto spingere oltre la ventina di giri.

    FERRARI. Nel breve periodo in cui le vetture sono scese in pista è stato Felipe Massa a far registrare il miglior tempo. Sulla Ferrari F60 del brasiliano era montato anche il sistema Kers dopo che un’anomalia elettronica ne aveva precauzionalmente sconsigliato l’utilizzo nel primo giorno. “Ovviamente e’ un po’ frustrante aver potuto girare cosi’ poco oggi, a causa del vento e della sabbia - ha dichiarato Massa – Sono comunque soddisfatto del lavoro svolto finora qui a Sakhir. Ieri abbiamo potuto fare tanti chilometri e la macchina si e’ dimostrata migliore rispetto al Mugello, piu’ stabile e facile da guidare, costante nei tempi” . Il suo posto oggi sarà preso da Kimi Raikkonen che si augura bel tempo e soprattutto pista ripulita dalla sabbia.

    TOYOTA. Più frustrato del ferrarista è apparso Timo Glock. Il tedesco si era galvanizzato con il miglior tempo della prima giornata e voleva fare il bis anche ieri: “Avevamo un’altra giornata di intenso lavoro ma il meteo aveva altre idee in mente! Già nei primi giri potevo sentire un forte vento. Poi - ha concluso il tedesco – la tempesta ha messo fine ai nostri lavori. E’ un peccato perché la macchina ci stava dando ottime impressioni”

    Test F1 in Bahrain dell’11 febbraio 2009: risultati e classifica dei tempi

    1. Massa Ferrari (B) 1.33.639 17

    2. Kubica BMW-Sauber (B) 1:34.398 22

    3. Glock Toyota (B) 1.34.902 14