Jerez: conclusa la seconda settimana di test

da , il

    Jerez: conclusa la seconda settimana di test

    Si è conclusa la seconda settimana di test a Jerez. Impegnate quasi tutte le scuderie, molte delle quali alle prese con problemi tecnici.

    Il primo giorno in pista McLaren, Toyota e Williams.

    Miglior tempo per il solito Pedro De La Rosa. Al secondo posto si è piazzato Jarno Trulli che ha così confermato con i fatti di aver superato i problemi di adattamento alla guida della nuova Toyota. Dietro di lui l’altra McLaren di Paffett e il compagno di squadra Ralf. Nessun tempo registrato dalla Williams di Rosberg che ha passato l’intera giornata ad effettuare prove di partenza ed uscite dai box seguite da immediati rientri.

    I tempi del giorno 1:

    Pedro De La Rosa – McLaren Mercedes – 1’18.850 – 94 giri

    Jarno Trulli – Toyota – 1’19.037 – 68 giri

    Gary Paffett – McLaren Mercedes – 1’19.130 – 78 giri

    Ralf Schumacher – Toyota – 1’21.279 – 24 giri

    Nico Rosberg – Williams Cosworth – Senza Tempo

    Nel secondo giorno si è registrato l’acuto di Button. Con un po’ di sorpresa la Honda ha messo in riga tutti i rivali ben figurando anche con il terzo tempo di Davidson. Al secondo posto si è piazzato un Trulli che ha assecondato i progressi della macchina.

    Nonostante la leadership in classifica, c’è da segnalare che molti inconvenienti hanno colpito sia la Honda che la Toyota, ferme più di una volta lungo il tracciato spagnolo.

    Quarto e quinto tempo per le McLaren di De La Rosa e Paffett che hanno concluso il programma di Gennaio.Più dietro la Williams di Wurz e la Toyota di Ralf Schumacher. Rosberg ancora ultimo e con problemi.

    I tempi del giorno 2:

    Jenson Button – Honda – 1’18.398 – 96 giri

    Jarno Trulli – Toyota – 1’18.657 – 43 giri

    Anthony Davidson – Honda – 1’18.674 – 133 giri

    Pedro De La Rosa – McLaren Mercedes – 1’19.235 – 99 giri

    Gary Paffett – McLaren Mercedes – 1’19.300 – 90 giri

    Alex Wurz – Williams Cosworth – 1’20.306 – 59 giri

    Ralf Schumacher – Toyota – 1’20.587 – 39 giri

    Nico Rosberg – Williams Cosworth – 1’20.841 – 41 giri

    Anche il terzo giorno ha visto dominare le Honda. Davanti sempre Jenson Button che si è tenuto dietro un Barrichello tutto preso ad entrare in sintonia con team e macchina.

    Terzo Ralf Schumacher, protagonista anche di un’uscita di pista causata da un ennesimo problema tecnico. Noie meccaniche anche per la Williams di Wurz che è comunque riuscito ad essere più veloce del titolare Rosberg.

    Ultima l’altra Toyota di Trulli che chiude la settimana di prove.

    I tempi del giorno 3:

    Jenson Button – Honda – 1’18.795 – 92 giri

    Rubens Barrichello – Honda – 1’19.288 – 61 giri

    Ralf Schumacher – Toyota – 1’19.373 – 60 giri

    Alex Wurz – Williams Cosworth – 1’20.187 – 77 giri

    Nico Rosberg – Williams Cosworth – 1’20.323 – 49 giri

    Jarno Trulli – Toyota – 1’20.333 – 75 giri

    Il quarto giorno è iniziato con una insolita nebbia che ha ritardato fino alla tarda mattinata il lavoro delle poche squadre rimaste a Jerez de la Frontera. Il miglior tempo è stato inaspettatamente di Nico Rosberg che, però, non è scampato neanche stavolta agli inconvenienti tecnici. In seconda e terza posizione le due Honda di Barrichello e Button distanziate da soli due millesimi. Quarto posto per l’altra Williams di Wurz anch’esso alle prese con problemi alla vettura.

    La prossima settimana il circuito di Jerez sarà il teatro per le prove del Motomondiale. La F1 si sposterà a Barcellona.

    I tempi del giorno 4:

    Nico Rosberg – Williams Cosworth – 1’18.321 – 52 giri

    Rubens Barrichello – Honda – 1’18.547 – 102 giri

    Jenson Button – Honda – 1’18.549 – 120 giri

    Alex Wurz – Williams Cosworth – 1’18.833 – 28 giri