Test Mugello F1 2012, Hrt sarà l’unica assente

da , il

    Test Mugello F1 2012, Hrt sarà l’unica assente

    Un’occasione più unica che rara: un test infra-campionato per provare a recuperare terreno testando nuove soluzioni. Se per tutti i team è chance da non perdere, in Hrt non potranno esser della partita. Dopo aver messo per la prima volta le ruote in pista con la nuova macchina al gran premio d’Australia, adesso il team diretto da Luis Pérez Sala rientrerà nella nuova sede di Madrid.

    «La stagione per noi è iniziata un po’ in fretta, da quanto abbiamo preparato le macchine si è lavorato solo ai gran premi. Il team e tutti i materiali sono appena rientrati dal Bahrain dopo la partenza ai primi di marzo alla volta dell’Australia. Torneranno per la prima volta al nuovo quartier generale di Madrid, alla Caja Magica».

    E’ anche vero che, se non hai novità da provare, sviluppi che necessitano del conforto della pista, saltare una sessione di test non ti cambia la vita, tanto più quando occupi costantemente il fondo dello schieramento.

    «E’ uno spostamento [di sede] molto importante per noi. Non andando al Mugello potremo lavorare intensamente sulla macchina per prepararla per il Gran Premio di Spagna. Non avremo nuovi pacchetti fino ad allora, così abbiamo preferito concentrarci su qualcosa che può aiutarci maggiormente: il lavoro della squadra in sede. E c’è molto da fare», ha concluso Perez-Sala.

    Nonostante l’assenza della Hrt, al Mugello saranno presenti 26 piloti. Red Bull, Ferrari, Mercedes, Sauber, Marussia e Toro Rosso gireranno con i piloti titolari, più la McLaren che ha un Hamilton scalpitante e non ci pensa nemmeno a lasciare il sedile ai collaudatori.

    Alterneranno tester e piloti ufficiali, invece, la Lotus con D’Ambrosio, la Williams con Bottas e la Force India con Bianchi.