Valentino: 8 meno meno meno

Valentino: 8 meno meno meno

da , il

    Valentino: 8 meno meno meno

    Clima di delusione e di rabbia al Motorhome.

    Non ce l’ha fatta Valentino ad andare oltre il 7.

    Un l’ottavo titolo sfumato, sgretolato, polverizzato. Ma Valentino non ha perso ilsuo mondiale oggi. Ma due settimane fa: ha perso a causa di quei 2 millesimi lasciati andare contro Elias che si sono tradotti in 5 punti buttati al vento.

    Una caduta quella di oggi che poteva quasi starci, se due domeniche fa Rossi avesse portato a casa non 20, ma 25 punti.

    Sono quei punti persi all’Estoril, quelli che gli avrebbero consentito di pareggiare oggi e vincere grazie al maggior numero di vittorie.

    Peccato. O forse No.

    Hayden non sarebbe d’accordo. Queste sono le gare, questo è lo spettacolo.

    Questi sono 2 millesimi che separano la normalità dal trionfo.

    Che separano le corse dalla storia. Che separano la pole di ieri, dalla caduta di oggi.

    Che separano il genio sregolato dalla condanna della vittoria perenne.

    I risultati di gara.

    1. 12 T.Bayliss DUCATI 0’00″000 NaN

    2. 65 L.Capirossi DUCATI 0’01″319 + 0’01″319

    3. 69 N.Hayden HONDA 0’09″230 + 0’09″230

    4. 26 D.Pedrosa HONDA 0’12″065 + 0’12″065

    5. 33 M.Melandri HONDA 0’16″306 + 0’16″306

    6. 24 T.Elias HONDA 0’17″390 + 0’17″390

    7. 56 S.Nakano KAWASAKI 0’19″329 + 0’19″329

    8. 10 K.Roberts Jr KR HONDA 0’23″174 + 0’23″174

    9. 5 C.Edwards YAMAHA 0’26″072 + 0’26″072

    10. 7 C.Checa YAMAHA 0’28″194 + 0’28″194

    11. 21 J.Hopkins SUZUKI 0’29″364 + 0’29″364

    12. 6 M.Tamada HONDA 0’29″707 + 0’29″707

    13. 46 V.Rossi YAMAHA 0’38″546 + 0’38″546

    14. 77 J.Ellison YAMAHA 1’20″013 + 1’20″013

    15. 8 G.McCoy ILMOR STR 7 lap(s)