Valentino Rossi: che affare per la Ducati!

Valentino Rossi in sella alla Ducati è un'immagine suggestiva per gli appassionati italiani delle due ruote ma è anche una miniera d'oro per gli sponsor e per la casa di Borgo Panigale: l'intera economia della MotoGP verrà rivoluzionata da quello che è ormai considerato l'evento motociclistico dell'anno

da , il

    Valentino Rossi: che affare per la Ducati!

    Valentino Rossi in sella alla Ducati è un’immagine suggestiva per gli appassionati italiani delle due ruote ma è anche una miniera d’oro per gli sponsor e per la casa di Borgo Panigale: l’intera economia della MotoGP verrà rivoluzionata da quello che è ormai considerato l’evento motociclistico dell’anno.

    Che il Dottore fosse un asso del marketing prima ancora che della pista è una nostra convinzione, ma ora con il “Rossi is Red” gli si aprono mille nuove strade per “vendere” il proprio personaggio.

    La Ducati in particolare ci guadagna dal punto di vista degli sponsor, del merchandising e dall’incremento delle vendite delle Rosse: “La presenza di Valentino Rossi in Ducati potrebbe valere un +25% della parte sportiva (merchandising e sponsor) lavorando sul concetto di made in Italy,” ha dichiarato Giovanni Palazzi, presidente della società di ricerca Stageup, “L’impatto sulla parte industriale, invece, è più difficilmente valutabile ed è comunque legato ai risultati sportivi che Rossi realizzerà.”

    Le sponsorizzazioni della Ducati ha sfiorato per il 2010 i 30 milioni di euro (circa 11 milioni di euro da Philip Morris, 5 da Tim, 5 da Generali, 3 milioni da Enel e 3 da Riello, più altri 3 da Shell e Puma) e l’arrivo del Dottore potrebbe fa aumentare il gettito del 30%: già due grandi aziende – una bibita energetica e un gruppo dell’hi-tech – vogliono entrare sulla Desmosedici come sponsor.

    La Fiat, invece, non raggiungerà Valentino in Ducati (la trattativa non è andata in porto) e molto probabilmente uscirà dalla MotoGP.

    Per il merchandising, il fatturato dei prodotti licenziati col marchio Ducati è di 80 milioni di euro, ai quali siaggiungerebbero altri 24-25 milioni.

    I conti sono già buoni, dunque, ma una vittoria di Valentino Rossi nel prossimo campionato MotoGP metterebbe il turbo alle casse della Ducati.