Valentino Rossi-Ducati: Yamaha capitolo chiuso male

Con l'ufficialità del sodalizio tra la Ducati e Rossi, finisce nel peggiore dei modi la storia sportiva del pesarese con la sua adorata M1

da , il

    Con la tanto attesa ufficialità del passaggio dell’attuale campione del mondo della MotoGP, finisce la storia d’amore e di trionfi tra Valentino Rossi e la Yamaha ufficiale. La sensazione è che il rapporto si stia concludendo rischiando di farlo nel peggiore dei modi, visto che c’è ancora da risolvere la grana del test che il pesarese vorrebbe fare sulla nuova Desmosedici subito dopo la gara nei test di Valencia, l’8 novembre. la casa motociclistica giapponese impedirà a Rossi di usufruire delle novità tecniche sulla moto e di testare la Rossa nei test in ottica MotoGP 2011.

    Da quando è arrivata l’ufficialità del matrimonio tra la Ducati e Valentino Rossi, nel post gara del Gran Premio della Repubblica Ceca 2010, finisce nel peggiore dei modi la storia sportiva del pesarese pluricampione del mondo con la sua adorata M1.

    Il nodo da sciogliere sarebbe rappresentato dal fatto che la Yamaha gli nega il test, in ottica Motomondiale 2011, con la nuova Desmosedici 2011, che avrà luogo subito dopo l’appuntamento di Valencia, l’otto novembre.

    Secondo Rossi, anche le migliori storie d’amore finiscono sempre, ma certo non si aspettava di terminare la sua avventura con la casa motociclistica giapponese in maniera così deludente: “mi aspetto che me la facciano provare. Se non sarà così, vuol dire che questo rapporto con la Yamaha non era così speciale. Se ora Lorenzo e Spies avranno aggiornamenti che a me non daranno, sarò molto deluso”.