Valentino Rossi e Casey Stoner: all’asta le loro Ducati

La Ducati GP 11 di Rossi e la GP 10 del campione mondiale Stoner saranno messe all'asta per l'evento di Monaco a maggio

da , il

    Valentino Rossi e Casey Stoner: all’asta le loro Ducati

    La Ducati Desmosedici GP11, quella dell’orribile Motomondiale vissuto dalla Rossa durante l’anno appena trascoso, è stata messa all’asta per l’imperdibile appuntamento di Monaco 2012, in programma dall’11 al 12 maggio al Grimaldi Forum. A fare compagnia alla prima Desmo guidata dal nove volte campione del mondo, Valentino Rossi ci sarà anche la GP10 che è stata guidata dall’attuale campione del mondo, Casey Stoner. Le due Desmo16, sono state fornite direttamente dal reparto Corse della Ducati e diventeranno dei veri e prori oggetti di culto da parte dei collezionisti del settore.

    Dopo che Rossi e il suo team mate statunitense, Nicky Hayden hanno messo all’asta su Ebay i cupolini delle loro due moto, questa volta tocca proprio alla Desmosedici GP 11 finire all’asta nell’esclusiva cornice di Monaco per il Gran Galà del 2012. Ricordiamo che la Rossa oggetto della suddetta asta, è nata nei primi giorni di dicembre 2010 e due giorni dopo, ha avuto il suo banco prova…a dire il vero non proprio entusiasmante.

    Per non parlare del successivo test che andò in scena a Sepang e per tutto il resto del Motomondiale 2012, dove la coppia in Rosso è riuscita a raccogliere solo un podio e zero vittorie: una vera anomalia per la casa di Borgo Panigale. Ma a fare compagnia alla Ducati 2011, ci sarà anche la GP10 di Casey Stoner, creata nelle officine di Borgo Panigale tra il 7 e l’11 dicembre 2009 e collaudata per la prima volta dal pilota australiano a Sepang, in Malesia, nel febbraio 2010 per i test ufficiali.

    Anche questa versione della Desmo16 non ha portato grandi successi, ma perlomeno ha ottenuto la vittoria nel GP d’Australia a Phillip Island nell’ottobre 2010; ha conquistato la pole position in Qatar, a Phillip Island e a Valencia ed ha ottenuto piazzamenti da podio a Valencia, Assen e in Catalogna.