Valentino Rossi: finalmente Ferrari!

Al termine della due giorni di prove a Montmelò, il campione delle due ruote Valentino Rossi ha voluto ringraziare la Ferrari per l'opportunità di correre con una F2008 e ha speso qualche parola sul suo futuro e sulle differenze da lui notate tra MotoGP e Formula Uno

da , il

    Al termine della due giorni di prove a Montmelò, il campione delle due ruote Valentino Rossi ha voluto ringraziare la Ferrari per l’opportunità di correre con una F2008 e ha speso qualche parola sul suo futuro e sulle differenze da lui notate tra MotoGP e Formula Uno.

    Il pilota del Team Fiat Yamaha ha quindi ripetuto che i test di questi due giorni erano solo un “regalo” per il suo nono titolo e che sarà molto difficile vederlo davvero correre in F1, a meno che non si decida di schierare una terza monoposto…

    Valentino Rossi è soddisfatto del suo test con la Ferrari: per lui era la sesta volta con il Cavallino Rampante, dopo i test di Fiorano (2004 e 2005, di Valencia (2006) e del Mugello (2005 e 2008).

    E, al termine delle prove, si è lanciato in una girandola di dichiarazioni, parlando delle differenze tra correre su due o quattro ruote e del suo futuro sportivo.

    Le differenze tra moto e auto sono tante: è come giocare a basket o a calcio, c’è sempre la palla ma è tutto diverso,” ha scherzato il Dottore, “Con la macchina si va molto più forte in curva e si può anche frenare più tardi. Quindi bisogna cercare di imparare i riferimenti e cercare di sfruttare il mezzo al massimo. E questo è molto divertente.”

    Non penso che passerò alla Formula 1,” ha quindi affermato dopo una domanda sul suo futuro,”Certo, c’è la possibilità di poter schierare una terza monoposto, ma non c’è nessuna sicurezza. Bisognerà vedere un po’ come si evolve la situazione e se ci sarà questa una terza macchina, vedremo…

    Valentino ha voluto anche ringraziare la scuderia di Maranello: “Ringrazio la Ferrari, ma soprattutto Domenicali e Montezemolo che mi hanno fatto questo regalo.