Valentino Rossi: “Mugello è sempre qualcosa di speciale”

da , il

    Valentino Rossi: “Mugello è sempre qualcosa di speciale”

    Dopo la bella prestazione di Le Mans che ha dato morale a tutto l’ambiente Ducati e dopo la tre giorni di test svolti dalla casa di Borgo Panigale sul tracciato del Mugello, circuito dove il Motomondiale correrà il 15 luglio, Valentino Rossi si è concesso ai microfoni dell’ufficio stampa dell’impianto toscano ed è apparso più che mai elettrizzato in vista di questo gran premio.

    Durante la breve intervista concessa, il nove volte campione del mondo ha dichiarato: Per me il gran premio d’Italia rappresenta sempre qualcosa di speciale, la pista è infatti una delle più belle di tutti i circuiti dove corriamo con la MotoGP e inoltre l’atmosfera che si respira è sempre unica visto il grande numero di tifosi che qui hanno la possibilità di vivere emozioni davvero uniche. Al Mugello ogni anno c’è una novità: l’anno scorso la nuova tribuna davanti ai box e quest’anno la tribuna realizzata all’Arrabbiata 2 da dove si può seguire un lungo tratto di circuito e sopratutto le due Arrabbiata, curve fra le più belle di tutto il motomondiale. Io lì mi diverto un sacco e sono sicuro che sarà così per tutti quelli che verranno al Mugello il 15 luglio“.

    Come si può vedere il Dottore durante questi tre giorni ha già osservato i cambiamenti apportati all’impianto toscano oltre ad un lungo e attento lavoro di collaudo svolto con le novità che la casa italiana ha portato (a livello di ciclistica, elettronica e motore), in totale il pilota italiano ha compiuto ben 131 giri, una distanza superiore a quella di 5 gran premi.

    Non ci resta che attendere il debutto in pista di queste modifiche per vedere quale sia reale portate dei miglioramenti ottenuti dalla GP12 con questa configurazione e se finalmente Rossi riuscirà a lottare per le posizioni di testa anche in condizioni di asciutto.