Valentino Rossi papà di una bambina, perché no?

Intervista su Riders a Valentino Rossi e a Graziano Rossi

da , il

    Valentino Rossi papà di una bambina, perché no?

    Gli anni passano e i desideri, gira e rigira, sono sempre gli stessi.

    Anche per Valentino Rossi, frizzante centauro pluri-iridato che adesso, giunto alla “veneranda” età di 29 anni, abbandona per un attimo la sella della sua moto e confessa piccoli desideri che più o meno lentamente stanno iniziando a prendere forma nella sua testa.

    Vi abbiamo parlato dell’ intervista di Riders con Valentino Rossi e suo padre Graziano Rossi, in cui i due hanno dato vita ad uno spettacolo prima ancora che ad un’ intervista per come viene solitamente concepita. Poche domande e tanti scambi di battute, poca serietà e tanta autoironia che non ha impedito, però, di fare qualche confessione più intima e ragionata.

    Tra le tante e tra quelle che vi abbiamo raccontato ieri, la Gazzetta ne ha ricordata una che ha gettato nel panico la MotoGP e nella felicità il pubblico femminile del Campione di Tavullia: Valentino Rossi papà, ve lo immaginate?

    Un pensierino che ora è possibile cominciare a fare visto che il 7 volte campione del Mondo ha dichiarato: “Credo di avere l’età giusta per una bambina. Vorrei diventare papà. Però di una bambina più che di un bambino. Perché? Boh, perché mi piace“.

    Questo è bastato per far andare in fibrillazione il mondo degli appassionati della MotoGP , alimentato le chiacchiere da bar con le solite frasi di ostinata ricorrenza “Quando i piloti diventano papà, smettono di andare forte in moto” (Troy Bayliss, in questo caso, è un’ eccezione? nda) e fatto sospirare le mille e più esponenti del gentil sesso pronte a proporsi per questo matrimonio ad altissima velocità.

    Chiacchiere estive, rassicurano gli integralisti ortodossi del “Rossi motociclista a vita”-pensiero, anche se tra una risata e una sgasata, Valentino Rossi potrebbe iniziare a pensarci seriamente.

    A vincere il Campionato MotoGP 2008, ovviamente, mica alla bambina!

    Foto: Anne Geddes