Valentino Rossi: “senza di te non è più la stessa cosa, ci manchi SIC”

da , il

    Valentino Rossi: “senza di te non è più la stessa cosa, ci manchi SIC”

    Giornata diversa dalle altre questa per il mondo della MotoGP. Il 23 ottobre non è certo una data che suscita bei ricordi e ora, ad un anno dalla morte di Marco Simoncelli, sono in tantissimi a parlare a riguardo. Amici e persone meno legate a Marco hanno dato vita al loro pensiero tramite ogni mezzo di informazione, dalla tv a twitter. Tutti per ricordare SuperSIC.

    A SkySport 24 è intervenuto Mattia Pasini, grande amico di Simoncelli: “E’ un giorno che vorremmo cancellare dal calendario, - ha detto il pilota di Rimini – sono spesso a contatto con la sua famiglia, che ha preso consapevolezza che era arrivato il suo momento. Ha vissuto i suoi sogni, ha fatto quello che gli piaceva nel modo migliore e il fatto che abbia lasciato un segno così importante, fa capire che l’ha fatto col cuore. C’è gente che ha vinto di più e non si ricorda così - conclude Pasini -. Di lui si ricorda più il ragazzo del pilota”.

    Andrea Dovizioso non è mai stato un grande amico di Marco, ma lui dal suo Twitter ha lasciato stamattina un laconico: “Oggi voglio stare spento… Ciao Marco”. Jorge Lorenzo che, come tanti spagnoli, ha avuto diversi diverbi con Marco, lo ha ricordato così: “Oggi è un anno che Marco ci ha lasciato. Tutti continuiamo a ricordalo”.

    Infine non poteva mancare Valentino Rossi, il compagno di giochi di Marco Simoncelli. Oggi il pilota di Tavullia lo ha ricordato con queste parole tramite il famoso social network: “Dopo un anno quaggiù va avanti tutto come al solito, però senza di te non è più la stessa cosa. Ciao Sic, ci manchi. Dopo la sua morte è rimasto un grande vuoto. – ha detto Rossi di Simoncelli – Noi tutti, ma anche la MotoGP, ha perso uno dei migliori piloti del futuro, ma anche un ragazzo semplice e diveretente”