Valentino Rossi sul ritorno in Yamaha: “Non vedo l’ora, speriamo non piova nei test”

Dopo la sessione di libere del GP di Valencia, Rossi si concede ad alcune battute sul suo imminente ritorno in Yamaha

da , il

    Valentino Rossi sul ritorno in Yamaha: “Non vedo l’ora, speriamo non piova nei test”

    Valentino Rossi si presenta all’appuntamento di Valencia della MotoGP 2012, nonchè all’ultima apparizione in gara sulla Ducati ufficiale. Sicuramente i tifosi non organizzeranno fiaccolate per il Dottore, che nei due anni di permanenza sulla Desmosedici, non è stato capace, insieme al team di Borgo Panigale, di rendere competitiva la moto e di conquistare almeno una vittoria. Se i tifosi sono indifferenti, anche Valentino non vede l’ora di tornare sulla M1: “Ho tanta voglia di provare la Yamaha”.

    Dopo le deludenti prestazioni in prova sul circuito di Valencia, dove si corre l’ultimo appuntamento del Motomondiale 2012, Rossi non sta più nella pelle e non vede l’ora di tornare in sella alla Yamaha, moto che negli anni precedenti all’esperienza da supplizio in Rosso ha rappresentato una lunga scia di successi.

    Il pesarese nove volte campione del mondo, Valentino pensa già ai test di martedì sulla pista valenciana, che proprio di recente gode di un nuovo asfalto: “La voglia di provare la Yamaha è tanta. Sarà un test importante dove riuscirò a capire quale sarà il mio potenziale per il prossimo anno, quindi spero che sia asciutto almeno un giorno”.

    Mentre nelle prove libere del Gran Premio della Comunità Valenciana, anche con il circuito bagnato, Vale non è riuscito ad essere veloce e a sfruttare il potenziale della Ducati sulle piste poco asciutte. Difficile ipotizzare un exploit della moto anche con un cambio di setting. Il pesarese comunque ci crede: “Sarà interessante provarla ancora sul bagnato sabato e domenica. Ho fatto anche dei giri con le gomme da asciutto nel finale, ma la condizione era mista e non ho spinto tanto. Però le sensazioni non erano male”.