Valentino Rossi-Yamaha M1 2010: si comincia lunedì

Valentino Rossi si appresta ad affrontare l'ultima gara della MotoGP 2009 con il nono titolo iridato numero 9

da , il

    Valentino Rossi, dopo aver conquistato il nono titolo iridato sul tracciato di Sepang, arriva all’ultima gara della MotoGP 2009, a Valencia, senza pressioni psicologiche di alcun tipo. Come lui stesso ha detto nei giorni scorsi, penserà solo a diveritirsi e a regalare spettacolo ai tifosi.

    Per Valentino Rossi, il Motomondiale 2009 è stata una stagione meravigliosa, infatti dopo aver dato spettacolo per diverse gare, vedi Catalunya, il Dottore è riuscito anche a conquistare l’ennesimo mondiale, avendo la meglio su avversari nettamente più giovani, come per esempio il nemico del box accanto, Jorge Lorenzo.

    Anche se Valencia non è una delle piste preferite da Rossi, la Yamaha quest’anno ha dato prova necessaria per cofermarsi moto adattabile a qualsiasi tipo di circuito, nonostante anch’essa non abbia un feeling particolare con il tracciato valenciano.

    Il pesarese della M1, nei giorni scorsi, ha dichiarato: “è stata una stagione fantastica e ora abbiamo solo un fine settimana prima di iniziare a lavorare per il 2010. Valencia non è tra le mie piste preferite, ma la nostra moto va bene ovunque”.

    Valentino chiude, dunque, il suo Motomondiale 2009 nel migliore dei modi possibili, in un anno dove tutto è girato a suo favore, dagli errori dei rivali come quelli del compagno di squadra Lorenzo e l’assenza del ducatista Casey Stoner, fuori per tre gare.

    Ma una volta calato il sipario anche sull’ultima puntata della classe regina 2009, non ci sarà tempo per pensare a rilassarsi perchè c’è da preparare la Yamaha versione 2010, come lo stesso campione del mondo conferma attraverso le sue parole: “lunedì si inizierà a lavorare sulla nuova M1 e sono molto ansioso di provarla”.