Verde Kawa

Situazione Kawasaki a Donington dopo il primo giorno di prove

da , il

    Verde Kawa

    In una giornata dallo strapotere Honda, soprattutto strapotere Pedrosa che stacca il suo compagno di squadra di ben 10 posizioni nella prima sessione di prove, chi non sfigura affatto al confronto del piccolo spagnolo è proprio la tartaruga verde di Shinya Nakano, piazzatosi al quinto posto della classifica nella seconda sessione di prove e migliorando addirittura il suo piazzamento della sessione precedente in cui si era classificato sesto.

    Nakano non si è risparmiato e non ha risparmiato neppure le gomme. Ne ha provate molte, infatti, per cercare di trovare la mescola più adatta alle strategie di gara di domenica prossima a Donington Park.

    Non si può dire bene, invece del compagno di squadra Randy De Puniet, vittima di un chattering sfrenato che bisogna assolutamente risolvere per non compromettere irrimediabilmente la prestazione di domenica prossima.

    Queste le parole dei piloti Kawasaki a fine giornata.

    Shinya Nakano

    “Siamo stati in grado di proseguire sulla scia dei risultati positivi di Assen, e sono soddisfatto della mia posizione dopo le prove di oggi. Il nostro principale obiettivo era testare i pneumatici poteriori, per identificare la specifica migliore per domenica. A quanto pare dovremo utilizzare una mescola più dura del previsto, perchè le temperature sono più elevate di quanto ci aspettassimo. Oggi ho percorso molti giri e sono riuscito a trovare un buon ritmo abbastanza in fretta, specialmente nell’ultimo tratto. Sono contento di quanto abbiamo raccolto ma credo che domani sia possibile andare ancora oltre”.

    Randy De Puniet

    “Oggi è stata dura perchè ho avuto alcuni problemi di saltellamento con la ruota anteriore che non siamo riusciti a eliminare, e questo ha reso quasi impossibile poter tenere un passo consistente durante le due sessioni. Continueremo ad analizzare l’inconveniente in serata sfruttando le informazioni acquisite, e conto sulla squadra affinchè possa trovare un rimedio”.

    Naoya Kaneko, Technical Manager

    “Shinya si è concentrato su test di pneumatici, al fine di identificare la miglior specifica per domenica, e nonostante abbiamo a disposizione alcune alternative, non prenderemo comunque una decisione fino a domani. Shinya è andato bene oggi, ma ci sono ancora alcuni settori dove poter migliorare, come il telaio e il motore. La giornata di Randy è stata complicata, ma i suoi parziali non sono male. Penso che abbia solo bisogno di maggior feeling all’anteriore, speriamo di risolvere i suoi problemi”.