WRC 2018, Rally d’Argentina: le Citroen C3 WRC si fanno valere

Shakedown molto positivo per le Citroen al Rally d'Argentina 2018, con due piazzamenti di valore

da , il

    WRC 2018, Rally d’Argentina: le Citroen C3 WRC si fanno valere

    Il Rally d’Argentina 2018, prima tappa su terra del mondiale WRC 2018, ha ormai preso il via. Le auto hanno portato a termine lo shakedown, per cercare di prendere confidenza con un fondo stradale non affatto semplice. Le Citroen C3 WRC del team Citroën Total Abu Dhabi WRT hanno conquistato due ottimi piazzamento, dando paga agli altri avversari.

    Guarda anche:

    Questo Rally d’Argentina comincia bene per il team Citroën Total Abu Dhabi WRT, che ha piazzato due C3 WRC in seconda e terza posizione allo shakedown: l’equipaggio Breen/Martin ha fatto registrare il secondo miglior tempo, mentre in terza posizione si è imposto il duo Meeke/Nagle, penalizzato a causa di un errore durante il terzo passaggio. In entrambi i casi sembra molto soddisfacente e promettente la prestazione che ci si potrebbe aspettare da auto e piloti in questo appuntamento con il WRC 2018, durante il quale, lo ricordiamo, sono scese in campo le C3 WRC con una modifica fatta al ponte posteriore. Sembra quindi pagare la strategia che ha visto il perfezionamento della componentistica, segno che la continua ricerca della prestazione, in campo tecnologico, può portare a dei risultati migliori concreti durante la gara.

    Decisamente da migliorare questo inizio per Khalid Al Qassimi, che a differenza dei compagni di squadra ha preferito partire in modo più cauto e cercando di prendere confidenza con l’auto. Tredicesima posizione per lui a questo shakedown, che viene penalizzato dalla necessità di adattamento al rientro su un’auto WRC.