WRC, Rally del Galles 2013: vince Ogier, a Neuville la Power Stage [FOTO e VIDEO]

Ogier guida il Rally del Galles 2013 davanti a Latvala

da , il

    Chiude in bellezza la stagione Sebastien Ogier. L’alsaziano al volante della Volkswagen Polo R Wrc ha vinto il Rally del Galles 2013 con un vantaggio rassicurante sul compagno di team Latvala.

    Non ha incrementato più di tanto quel che già aveva in cascina al termine della terza giornata, trascorsa ad amministrare i 20″ messi da parte, senza prender rischi. «Volevo tenere Jari Matti alla stessa distanza [per tutta la giornata], ora mancano 50 chilometri ma il rally di Gran Bretagna non può dirsi mai concluso fino alla fine», ha commentato ieri.

    Ogier senza acuti, quelli messi in mostra invece da Latvala e Mikkelsen che si sono spartiti la posta al sabato tenendo in alto la Polo R. E gli altri? Guarda anche:

    Fuori Hirvonen, restava Neuville per “rovinare” un podio altrimenti monocromatico. Il belga della Ford occupa la terza piazza e può fregiarsi della vittoria nella Power Stage domenicale, che gli regala anche 3 punti iridati; speciale dominata dalle Fiesta: Novikov secondo e Ostberg terzo.

    Ancora problemi per Robert Kubica. I meccanici avevano rimesso in sesto la DS3 dopo il botto nella prima speciale del secondo giorno, ma il polacco è terminato nuovamente fuori nella SS11. Per Kubica, l’ottavo tempo assoluto nella SS10 prima di concludere definitivamente il rally in una scarpata. Incomprensione con il navigatore, l’italiano Michele Ferrara, all’ultimo momento sostituto di Baran e non certo con il giusto livello di affiatamento per un appuntamento così insidioso. «Abbiamo colpito un masso ma credo che ci sia stato un fraintendimento nella lettura delle note. Dove avrei dovuto frenare ero ancora in pieno, poi quando ho visto la curva era troppo tardi. Ho provato a recuperare ma c’era troppa differenza di velocità».

    Un’esperienza negativa, questa al volante di una Wrc ufficiale, senz’altro complicata ulteriormente dai pochi chilometri fatti con la DS3 e il suo nuovo compagno d’abitacolo.

    Classifica provvisoria Rally Galles 2013 – SS19/21

    1. OGIER 2:57:47.6 0.0 0.0

    2. LATVALA +26.0

    3. NEUVILLE +1:18.8

    4. ØSTBERG +1:38.5

    5. MIKKELSEN +1:56.0

    6. PROKOP +7:19.2

    7. SORDO +8:17.2

    8. EVANS (WRC2) +10:44.2

    9. KETOMAA (WRC2) +11:47.3

    10. HIGGINS (WRC2) +12:46.1

    Sintesi seconda girnata Rally Galles 2013

    E’ durato appena tre prove speciali il Rally del Galles 2013 di Robert Kubica a bordo della Citroen DS3 Wrc. Il polacco si è ritrovato con la macchina capottata nel corso della speciale 4, quella di Hafren, apertura della seconda giornata. Un errore in frenata gli è costato carissimo, mentre occupava la settima posizione: «Ho sbagliato a valutare l’aderenza in frenata, non ho notato il fango e quando ho frenato si sono bloccate le ruote davanti. Era piuttosto ripido poi il fosso e ci siamo capottati», ha spiegato Robert una volta rientrato al service. E’ ripartito stamane con le regole del Rally 2, almeno potrà fare esperienza.

    Non è andata meglio a Mikko Hirvonen, quarto assoluto dietro alle due Volkswagen e la Ford di Neuville fino alla speciale 5. Il finlandese ha pagato pesantemente un errore di Jarmo Lehtinen, suo navigatore.

    Quando mancava poco al termine della speciale di Myherin, una nota sbagliata ha fatto volare via la DS3. «Sfortunatamente Jarmo ha fatto un piccolo errore stavolta. Era una destra in pieno che chiudeva in una da quinta, ma non a concluso la lettura della nota e ho tenuto la sesta: [quando me ne sono accorto] era troppo tardi. L’incidente è stato grande, mi sono ritrovato pietre e fango addosso e ce n’era più dentro la macchina che fuori». Pattuglia Citroen azzerata, visto che Dani Sordo ha dovuto scontare 5 minuti di penalità.

    Con queste vicende ad animare la seconda giornata del Rally del Galles, il dominio totale di Ogier passa in secondo piano. Alle sue spalle è Latvala a provare l’inseguimento, senza però grandi risultati. Vittoria nella SS3 del primo giorno e Neuville alle spalle, ma non quanto servirebbe per strappargli il secondo posto nel mondiale. Le speciali corse finora hanno messo in evidenza un tema che ha condizionato le prestazioni di tanti: al mattino speciali con il fango a render problematica la guida, poi il secondo passaggio con pietre bagnate ad affiorare e criticità in trazione.

    Classifica provvisoria Rally del Galles 2013 – SS11/21

    1. OGIER 1:56:27.0

    2. LATVALA +26.3

    3. NEUVILLE +1:06.2

    4. MIKKELSEN +1:34.2

    5. ØSTBERG +1:38.6

    6. PROKOP +5:36.4

    7. SORDO +7:13.1

    8. EVANS (WRC2) +7:24.6

    9. HIGGINS (WRC2) +8:18.9

    Kubica con una DS3 ufficiale

    kubica rally

    Non ha più nulla da dire il mondiale rally 2013, con entrambi i titoli assegnati a Sebastien Ogier e alla Volkswagen. O forse sì? In Galles, ultimo appuntamento stagionale, la curiosità sarà tutta sulle prestazioni di Robert Kubica, neo-campione della “serie B”, quel WRC2 che è altra cosa rispetto alle Wrc vere. Robert sarà al volante di una Citroen DS3, la stessa di Hirvonen e Sordo, con i quali si confronterà a parità di mezzo. E’ il primissimo approccio di Kubica nel mondiale con una Wrc e inutile negarlo l’interesse intorno al polacco è sempre elevato.

    Sono giorni in cui lui stesso ha spiegato come sia irrealistico pensare a un ritorno in Formula 1 al momento. Per di più i piani 2014 non sono ancora stati definiti e sul tavolo ci sono due alternative: la pista (Dtm?) o un’altra stagione nel mondiale, ma a tempo pieno. Magari in Citroen con una Wrc? Il mercato in tal senso ha visto il promettente Neuville accasarsi in Hyundai, all’esordio il prossimo anno. Difficile che Yves Matton riconfermi Hirvonen.

    Alle difficoltà degli sterrati fangosi del Galles si aggiunge il cambio di navigatore, passando da Baran all’italiano Michele Ferrara. «Non scendo nei dettagli, ma Maciek (Baran) mi ha detto di volersi fermare dopo il Rally di Spagna. Non costringo nessuno a stare in macchina con me, così ho cercato quella che è la migliore alternativa per quest’ultimo rally. Michele non ha molta più esperienza di me, ma è molto motivato a far bene. Sebbene parli italiano da quand’ero ragazzo, non sarà facile, specialmente perché ho fatto importanti cambiamenti al sistema delle note quest’anno», ha commentato Kubica.

    Nella top ten assoluta ha già concluso cinque rally con la DS3 di Wrc2 ed è lecito attendersi qualcosa in più dal talento di Cracovia. «Sarebbe grandioso finire a punti, ma non cerco un risultato specifico. Il mio obiettivo è di far chilometri e migliorare la conoscenza della Wrc, ogni rally nel mondiale ha le proprie caratteristiche: in Galles, la combinazione tra strade veloci e meteo estremo può rendere le cose molto difficili, specialmente per un pilota senza esperienza».

    Saranno 23 le prove speciali che attendono i piloti, per 312 km complessivi contro il tempo. Non ci sarà solo Kubica da tener d’occhio, visto che in ballo c’è anche il secondo posto nel mondiale piloti. Neuville precede Latvala, ovvero, colui il quale ha trionfato nelle ultime due edizioni. Il finlandese deve fare 14 punti più del belga per agguantare la seconda piazza e non sarà semplice. Il percorso, infine, presenta nuove speciali, sulle quali nessun pilota ha mai corso, visto che sono la riproposizione di alcune inserite nel RACC di fine anni Novanta. Da giovedì il via con qualifiche e le prime prove, quattro giorni di gara per concludere un mondiale a senso unico.

    Programma Rally Galles 2013

    Giovedì 14 novembre 2013

    SS01 Gwydyr – 6.95 km – partenza prima macchina alle 19:05

    SS02 Penmachno – 10.51 km -

    SS03 Clocaenog 1 – 7.52 km -

    Service A (Deeside), 45 min. alle 22:01

    Venerdì 15 novembre 2013

    SS04 Hafren 1 – 32.14 km – partenza prima macchina alle 9:37

    SS05 Sweet Lamb 1 – 4.26 km

    SS06 Myherin 1 – 32.13 km

    Regrouping (Newtown) – alle 12:04

    Service C (Newtown), 15 min. alle 12:28

    SS07 Hafren 2 – 32.14 km – prima macchina alle 13:43

    SS08 Sweet Lamb 2 – 4.26 km

    SS09 Myherin 2 – 32.13 km

    Service D (Deeside), 45 min. alle 17:38

    Sabato 16 novembre 2013

    SS10 Gartheiniog 1 – 14.58 km – partenza prima macchina alle 8:29

    SS11 Dyfi 1 – 21.90 km

    SS12 Gartheiniog 2 – 14.58 km

    SS13 Dyfi 2 – 21.90 km

    SS14 Dyfnant 1 – 21.34 km

    SS15 Chirk Castle 1 – 2.06 km

    SS16 Chirk Castle 2 – 2.06 km

    Service F (Deeside), 45 min. alle 15:45

    Domenica 17 novembre 2013

    SS17 Dyfnant 2 – 21.34 km – partenza prima macchina alle 8:56

    SS18 Penllyn – 14.12 km

    SS19P Clocaenog 2 – 7.52 km – PowerStage

    SS20 Kinmel Park 1 – 2.18 km

    SS21 Kinmel Park 2 – 2.18 km

    SS22 Great Orme – 4.58 km