Wrc, Rally Finlandia 2014: vince Latvala in un finale a sorpresa

Il mondiale Wrc fa tappa in Finlandia, per il rally più veloce dell'anno

da , il

    Un finale thrilling, quello del Rally di Finlandia 2014. Jari Matti Latvala agguanta il successo, precedendo Sebastien Ogier di appena 3″6. Il finlandese ha dominato gran parte delle speciali dell’ex 1000 laghi, incappando però nell’imprevisto a quattro speciali dal termine della giornata di sabato, nel secondo passaggio su Jukojarvi. Una buca è fatale al freno anteriore destro della sua Polo e si trova a correre le ultime prove con tre feni appena. Ogier fiuta l’opportunità e attacca, recuperando e portandosi ad appena 3″4. “Devo resistere, ho lavorato così duramente e non sono qui per perdere. Ripareremo la macchina e domani lotteremo per vincere: non mi importa troppo del campionato, si tratta di vincere il Finlandia”, dirà Latvala. Parola mantenuta. La domenica inizia con i 6.79 km di Ruuhimaki, vinti con 1″6 su Ogier e un margine nella generale passato a 5″0.Guarda anche:

    Determinato a portare a termine l’impresa, a fine speciale dice: “Non ho alzato il piede su nessun salto, voglio fare qualcosa per i tifosi e vincere”. L’ultima insidia prima della Power Stage era rappresentata dalla SS25. Ogier risponde e recupera 1″3 al leader, con un prova corsa sul filo dei 134 orari di media. È l’ultimo brivido prima del podio, sul quale sale anche un ottimo Kris Meeke su Citroen DS3

    CLASSIFICA RALLY FINLANDIA SS26/26

    1. LATVALA

    2. OGIER +3″6

    3. MEEKE +50″6

    4. MIKKELSEN +1’52″

    5. HIRVONEN +2’49″

    6. HANNINEN +4’29″

    7. EVANS +5’25″

    8. PADDON +6’17″

    9. SOLBERG +12’07″

    10. KRUUDA (WRC2) +14’44″

    Cronaca terza giornata

    Il Rally di Finlandia 2014 inizia la terza giornata così come aveva concluso la seconda, ovvero, nel segno di Jari Matti Latvala. La Volkswagen Polo R del finlandese è perfetta, mettendo a segno nel giro mattutino tre vittorie in sequenza nelle speciali 14, 15 e 16: Mokkipera, Jukojarvi e Surkee.

    Il venerdì di Latvala si era chiuso con 19 secondi di vantaggio su Kris Meeke, bravo a strappare la posizione a Sebastien Ogier, costretto per tutto il giorno a fare da “spazzino” per i passaggi altrui. «E’ stato un pomeriggio frustrante, resto comunque contento di quanto fatto e sono felice di aver terminato il ruolo di spazzino», dirà l’iridato. La ripartenza di sabato, se non dice niente di nuovo relativamente al leader, dà l’opportunità a Ogier di lanciarsi all’attacco di Meeke. Sono appena 9 decimi a separarli dopo i 14 chilometri di Mokkipera e il nord irlandese può essere contento di aver contenuto i danni in un distacco così risicato, per di più con un Ogier all’attacco.

    La lotta per la quarta posizione vede in lizza Mikkelsen, Ostberg e Hirvonen nell’ordine. Brutte notizie per Martin Prokop, costretto al ritiro dopo l’incidente nel finale della giornata di venerdì: la Fiesta RS aveva troppi danni per poter essere riparata.

    Sui quasi 22 chilometri della SS15 di Jukojarvi, Ogier rifila altri 4 secondi a Meeke, dal canto suo un po’ più cauto dopo aver colpito un masso e temuto di aver forato. Il gap tra Latvala e Ogier, intanto, sale a 24.9 secondi, nonostante la speciale di Jari Matti non sia stata perfetta ed esente da errori.

    A metà del giro mattutino, arriva il terzo successo in sequenza: «E’ la speciale che preferisco, molto tecnica e con strade ampie e molto molto veloci», dirà Latvala dei 14.9 km di Surkee.

    CLASSIFICA RALLY FINLANDIA SS18/26

    1. LATVALA

    2. OGIER +29.9

    3. MEEKE +43.6

    4. MIKKELSEN +1’19

    5. OSTBERG +1’28

    6. HIRVONEN +1’43

    7. PADDON +3’15

    8. HANNINEN +3’45

    9. EVANS +3’46

    10. BREEN +7’26

    Terzetto appaiato

    Continuano a viaggiare “appaiati” e potenzialmente tutti in lotta per la vittoria finale, Latvala, Ogier e Meeke, in avvio della seconda giornata del Rally di Finlandia. Il mattatore in termini di vittorie di speciali è ancora il finlandese di Volkswagen, che ottiene due successi, lasciando a Ogier il primato nella SS8 e la 7 a Meeke. Sono otto secondi e quattro decimi quelli di vantaggio sul campione del mondo in carica, mentre Meeke segue a 13″1. Hirvonen risale in quarta posizione , anche grazie all’incidente che ha coinvolto la Hyundai di Juho Hanninen, capottatosi nella speciale 6 a un paio di chilometri dalla conclusione.

    La giornata è iniziata con i 14.5 km di Pihlajakoski, tornata in scena dopo l’ultima apparizione nel 1987. Kubica si ritira dopo nemmeno due chilometri, Latvala riesce a passare indenne da un’uscita di strada che poteva costargli cara: “Avevo una nota che non avvertiva della chiusura della curva”, spiegherà all’arrivo. Nonostante tutto, guadagna 4 decimi su Ogier, con il francese che ammette di aver avuto un approccio troppo cauto.

    La seconda speciale del mattino sorride ancora a Latvala, ed è la 250ma vittoria di speciale per Volkswagen. Ancora 4 decimi rifilati a Ogier, mentre paga dazio Hanninen, capottatosi e con oltre 1 minuto lasciato per strada. Kris Meeke conferma lo stato di forma e perde solo 2.1 secondi da Latvala; problemi per Neuville, senza ala posteriore – persa nella speciale precedente – e con la i20 in deficit di carico aerodinamico.

    Classifica Rally Finlandia SS8/26

    1. LATVALA

    2. OGIER +8″4

    3. MEEKE +13″1

    4. HIRVONEN +39″1

    5. MIKKELSEN +50″3

    6. OSTBERG +51″1

    7. PADDON +1’30″

    8. NEUVILLE +1’32″

    9. EVANS +1’52″

    10. PROKOP +2’16

    Cronaca prima giornata

    Appena quattro speciali del Rally di Finlandia e già si delinea la lotta a due che era facile prospettare. Latvala e Ogier sono separati da soli 4″5, dopo essersi divisi i successi nella prima giornata. La sorpresa è rappresentata dalla Citroen di Kris Meeke, unico a stare vicino al duo Volkswagen: per lui, 9″2 di ritardo. Iniziano a farsi pesanti i ritardi di Hirvonen, Hanninen e gli altri, staccati di quasi 30″. Un ruolo decisivo nella prima giornata del Rally di Finlandia l’ha giocato la pioggia, caduta al pomerigio e intervenuta a modificare la consistenza del terreno.

    Ne hanno tratto vantaggio proprio Latvala e Ogier, partiti per primi e nell’ordine della classifica mondiale: speciale asciutta e migliori crono. È il Finlandia dei ritorni storici, con speciali corse dopo 22 anni (la seconda) e l’attesa Pihlajakoski, assentr dal 1987 e prova inaugurale della seconda giornata di venerdì.

    Classifica rally Finlandia SS4/26

    1. LATVALA

    2. OGIER +4″5

    3. MEEKE +9″2

    4. HIRVONEN +26″4

    5. HANNINEN +27″1

    6. MIKKELSEN +27″2

    7. OSTBERG +30″

    8. NEUVILLE +38″

    9. KUBICA +52″

    10. PADDON +1’06″

    Anteprima rally

    E’ il “gran premio” del mondiale Wrc, il Rally di Finlandia 2014 è storicamente l’appuntamento più veloce di tutto il campionato, con i suoi sterrati da affrontare flat-out, a oltre 200 orari di velocità massima e con medie che possono sfiorare i 130. Una sfida unica per i piloti, reduci da un altro appuntamento superveloce, il Polonia che tanti punti in comune ha con il Rally di Finlandia.

    Rispetto al 2013 varia il programma delle speciali, solamente tre saranno identiche a quelle affrontate lo scorso anno. Ventisei prove contro il tempo, per un totale di circa 300 km, ne fanno un rally tendenzialmente “breve”. La speciale più lunga è quella di Lankamaa, 23.4 km da percorrere nella giornata d’apertura (SS1 e SS3). La più breve è quella di Harju, solo 2.2 km.

    Il vincitore uscente è, nemmeno a dirlo, Sebastien Ogier che dovrà guardarsi attentamente dall’idolo di casa, l’enfan du pays, Jari Matti Latvala. E’ secondo nel mondiale e correre adesso il Finlandia può dargli l’occasione di rosicchiare qualche punto al leader. «Le speciali sono molti veloci, il che si addicono alla mia guida. La sfida più grande è rappresentata dai molti salti e gobbe, è difficile trovare la traiettoria giusta per prendere il volo nel modo giusto e atterrare bene», spiega Latvala. «La mia speciale preferita è la ‘Mökkiperä’, di domenica, sono passati quattro anni dall’ultima volta che l’abbiamo affrontata: ti porta su e giù a tutto gas e con velocità superiori ai 195 orari». Jari Matti Latvala che andrà all’attacco, dopo le delusioni dello scorso anno, lui che nel 2010 è stato il vincitore più giovane dell’ex Mille Laghi.

    Programma Rally Finlandia 2014

    Giovedì 31 luglio 2014

    15:08 SS1 Lankamaa 1 -23:47 km

    16:21 SS2 Jouhtikylä 1 -10:40 km

    18:07 SS3 Lankamaa 2 23:47 km

    19:30 SS4 Harju 1 -2.20 km

    Venerdì 1 agosto 2014

    08:18 SS5 Pihlajakoski 1 -14.10 km

    09:26 SS6 Päijälä 1 -23:00 km

    10:24 SS7 Kaka Risto 1 -20:50 km

    11:42 SS8 Painaa 1 -7.49 km

    14:56 SS9 Pihlajakoski 2 -14.10 km

    16:04 SS10 Päijälä 2 -23:00 km

    17:02 SS11 Kaka Risto 2 -20:50 km

    18:20 SS12 Painaa 2 -7.49 km

    19:30 SS13 Harju 2 -2.20 km

    Sabato 2 agosto 2014

    07:08 SS14 Mökkiperä 1 -13.50 km

    08:06 SS15 Jukojärvi 1 -21.90 km

    09:43 SS16 Surkee 1 -14.95 km

    11:11 SS17 Himos 1 -4.45 km

    11:44 SS18 Leustu 1 -11.00 km

    14:20 SS19 Mökkiperä 2 -13.50 km

    15:18 SS20 Jukojärvi 2 -21.90 km

    16:55 SS21 Surkee 2 -14.95 km

    18:23 SS22 Himos 2 -4.45 km

    18:56 SS23 Leustu 2 -11.00 km

    Domenica 3 agosto 2014

    08:25 SS24 Ruuhimäki 1 -7.10 km

    09:43 SS25 Myhinpää 23.10 km

    12:08 SS26 Ruuhimäki 2 (Power Stage) -7.10 km