WRX 2018 Sudafrica: Peugeot piazza Loeb sul podio nel Gran Finale

Podio meritato quello di Loeb nell'ultima gara di stagione del Rallycross 2018, che aiuta il team Peugeot TOTAL a chiudere 3° in classifica team

da , il

    WRX 2018 Sudafrica: Peugeot piazza Loeb sul podio nel Gran Finale

    Con la chiusura della tappa sudafricana del WRX 2018 si chiude definitivamente anche la stagione di questo Campionato del Mondo di Rallycross 2018. In archivio non solo finisce il terzo posto in classifica di team del team Peugeot TOTAL, ma anche l’esaltante prestazione che i tre piloti delle 208 WRX hanno avuto in questo finale di stagione, con Loeb che si è anche piazzato sul podio.

    Guarda anche:

    La chiusura del primo anno di partecipazione ufficiale di Peugeot nel Campionato del Mondo di Rallycross ha un sapore intenso, perchè si è concluso con una posizionamento interessante dei tre piloti ufficiali del team Peugeot TOTAL. Tutte e tre le macchine – le due Peugeot 208 WRX Evo guidate da Loeb e Timmy Hansen e la Peugeot 208 WRX guidata da Kevin Hansen – si sono qualificate per l’a finale dell’appuntamento sudafricano e l’hanno disputata. A differenza dei compagni di squadra Timmy Hansen ha subito un incidente che l’ha costretto al ritiro, ma nonostante tutto la sua posizione in classifica è risultata buona: per lui sesto posto. Il fratello più piccolo, Kevin Hansen, ha realizzato un grandioso quarto posto assoluto, decretando così la sua migliore gara di tutto il campionato e chiudendo definitivamente i conti con l’incidente avvenuto recentemente, mentre Sebastien Loeb è salito sul podio. Certo sul gradino più basso, dato che si è piazzato al terzo posto, ma si è pur sempre qualificato tra i migliori della competizione.

    Questo risultato complessivo ha permesso, grazie ad un lavoro costante e duraturo lungo tutto il Campionato 2018, al team Peugeot TOTAL di classificarsi al terzo posto nella classifica dedicata. In definitiva questa potremmo definirla come la gara nella quale le Peugeot 208 WRX hanno confermato in modo definitivo il loro grande potenziale, che i piloti sono riusciti abbondantemente a sfruttare grazie al meticoloso lavoro che il team di meccanici ha portato a termine.