Gilles Villeneuve: la foto storia

1 di 30
    continua
    https://derapate.allaguida.it/foto/gilles-villeneuve-la-foto-storia_76.html
    Gilles Villeneuve - 27 Rosso
    Gilles Villeneuve - 27 Rosso. Tributo a Gilles Villeneuve: foto storia con le immagini della sua carriera dagli esordi all'arrivo in Formula 1 prima e in Ferrari poi.

    Gilles Villeneuve - 27 Rosso

    Tributo a Gilles Villeneuve: foto storia con le immagini della sua carriera dagli esordi all'arrivo in Formula 1 prima e in Ferrari poi.

    Tributo a Gilles Villeneuve: foto storia con le immagini della sua carriera dagli esordi all'arrivo in Formula 1 prima e in Ferrari poi.

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    Tributo a Gilles Villeneuve. Foto gallery con le immagini della sua carriera dagli esordi all'arrivo in Formula 1 prima e in Ferrari poi

    Tributo a Gilles Villeneuve. Foto gallery con le immagini della sua carriera dagli esordi all'arrivo in Formula 1 prima e in Ferrari poi

    1973 Gilles Villeneuve

    1973 Gilles Villeneuve

    Il capo istruttore della "Jim Russell driving School" disse a proposito dell'allievo Gilles Villeneuve: "Immediatamente vidi che era un tipo eccezionale, si sistemò in una delle auto da corsa della scuola e andò forte come non avevamo mai visto fare a nessun altro prima."

    Il capo istruttore della "Jim Russell driving School" disse a proposito dell'allievo Gilles Villeneuve: "Immediatamente vidi che era un tipo eccezionale, si sistemò in una delle auto da corsa della scuola e andò forte come non avevamo mai visto fare a nessun altro prima."

    1974 Gilles Villeneuve

    1974 Gilles Villeneuve

    Sin dai primi anni di gare, Gilles aveva l'abitudine di trascorrere molto tempo con le sue vetture, quasi fosse un modo per entrare in simbiosi con il mezzo meccanico.

    Sin dai primi anni di gare, Gilles aveva l'abitudine di trascorrere molto tempo con le sue vetture, quasi fosse un modo per entrare in simbiosi con il mezzo meccanico.

    1975 Gilles Villeneuve

    1975 Gilles Villeneuve

    Gilles era molto riservato nei riguardi della sua famiglia. Prima di ogni gara era solito dire loro: "Aspettatemi, non ci metterò molto."

    L'appannamento all'interno del casco integrale tormentava tutti i piloti ma non Gilles. Lui si fasciava il volto al di sotto degli occhi con il nastro adesivo, per espellere il respiro fuori, attraverso la parte bassa della calotta. Aveva fatto così tante volte nelle gare di motoslitte per tenere la visiera pulita.

    Gilles era molto riservato nei riguardi della sua famiglia. Prima di ogni gara era solito dire loro: "Aspettatemi, non ci metterò molto."

    L'appannamento all'interno del casco integrale tormentava tutti i piloti ma non Gilles. Lui si fasciava il volto al di sotto degli occhi con il nastro adesivo, per espellere il respiro fuori, attraverso la parte bassa della calotta. Aveva fatto così tante volte nelle gare di motoslitte per tenere la visiera pulita.

    1975 Gilles Villeneuve

    1975 Gilles Villeneuve

    I circuiti cittadini esaltavano le sue doti di guida. "E' un po' come correre in motoslitta, solo che lì i muri sono di neve" diceva.

    I circuiti cittadini esaltavano le sue doti di guida. "E' un po' come correre in motoslitta, solo che lì i muri sono di neve" diceva.

    1975 Gilles Villeneuve

    1975 Gilles Villeneuve

    Villeneuve aveva discrete conoscenze in materia meccanica e durante i primi anni, si occupava di persona nella messa a punto della sua vettura

    22 giugno, arriva anche la prima vittoria importante, siamo sul circuito di Gimli nello stato di Manitoba in Canada. Primo davanti ad un certo Bobby Rahal.

    Villeneuve aveva discrete conoscenze in materia meccanica e durante i primi anni, si occupava di persona nella messa a punto della sua vettura

    22 giugno, arriva anche la prima vittoria importante, siamo sul circuito di Gimli nello stato di Manitoba in Canada. Primo davanti ad un certo Bobby Rahal.

    1976 Gilles Villeneuve

    1976 Gilles Villeneuve

    Gilles conquista la stima ed il rispetto dei suoi colleghi. Eccolo ricevere i complimenti dal suo rivale Bill Brack dopo l'ennesima vittoria della stagione

    La marca di motoslitte per cui Villeneuve aveva corso l'inverno precedente lo sponsorizza per qualche gara, poi Gilles chiederà un prestito al suo futuro manager Gaston Parent. Nell'ultima gara della stagione corre grazie al contributo della Direct Film.

    Gilles conquista la stima ed il rispetto dei suoi colleghi. Eccolo ricevere i complimenti dal suo rivale Bill Brack dopo l'ennesima vittoria della stagione

    La marca di motoslitte per cui Villeneuve aveva corso l'inverno precedente lo sponsorizza per qualche gara, poi Gilles chiederà un prestito al suo futuro manager Gaston Parent. Nell'ultima gara della stagione corre grazie al contributo della Direct Film.

    1976 Gilles Villeneuve

    1976 Gilles Villeneuve

    La sua famiglia era molto importante e lo seguiva sempre in tutti i circuiti del mondo. "Non posso fare a meno di loro" disse un giorno.

    A Trois Rivières, Gilles strapazza gli avversari più blasonati giunti dall'Europa per partecipare alla gara più importante della Formula Atlantic. Sarà il suo passaporto per la Formula Uno...

    La sua famiglia era molto importante e lo seguiva sempre in tutti i circuiti del mondo. "Non posso fare a meno di loro" disse un giorno.

    A Trois Rivières, Gilles strapazza gli avversari più blasonati giunti dall'Europa per partecipare alla gara più importante della Formula Atlantic. Sarà il suo passaporto per la Formula Uno...

    1977 Gilles Villeneuve

    1977 Gilles Villeneuve

    Gilles approda in Formula Uno nel Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone. Al traguardo arriverà 11° a due giri dal vincitore James Hunt, ma Enzo Ferrari gli ha già messo gli occhi addosso e due mesi dopo, è in quel di Maranello.

    Gilles approda in Formula Uno nel Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone. Al traguardo arriverà 11° a due giri dal vincitore James Hunt, ma Enzo Ferrari gli ha già messo gli occhi addosso e due mesi dopo, è in quel di Maranello.

    1977 Gilles Villeneuve

    1977 Gilles Villeneuve

    Eccolo al debutto sulla Ferrari 312 T2. Siamo a Mosport, in Canada e Gilles è stato chiamato a sostituire il pilota austriaco Niki Lauda che ha definitivamente rotto i rapporti con la scuderia del cavallino rampante.

    Sempre nel 1977 sul Circuito del Fuji in Giappone per Gilles viene subito coniato il soprannome di Aviatore dopo lo spettacolare incidente in gara con la Tyrrell di Ronnie Peterson.

    Eccolo al debutto sulla Ferrari 312 T2. Siamo a Mosport, in Canada e Gilles è stato chiamato a sostituire il pilota austriaco Niki Lauda che ha definitivamente rotto i rapporti con la scuderia del cavallino rampante.

    Sempre nel 1977 sul Circuito del Fuji in Giappone per Gilles viene subito coniato il soprannome di Aviatore dopo lo spettacolare incidente in gara con la Tyrrell di Ronnie Peterson.

    1978 Gilles Villeneuve

    1978 Gilles Villeneuve

    A meno di nove mesi dal suo primo Gran Premio, a sei mesi dal suo arrivo in Ferrari, il piccolo canadese è già in testa ad una corsa. Siamo a Long Beach, ma al 38° giro, un'incompresione con il doppiato Clay Regazzoni, lo mette fuori gioco.

    A meno di nove mesi dal suo primo Gran Premio, a sei mesi dal suo arrivo in Ferrari, il piccolo canadese è già in testa ad una corsa. Siamo a Long Beach, ma al 38° giro, un'incompresione con il doppiato Clay Regazzoni, lo mette fuori gioco.

    1978 Gilles Villeneuve

    1978 Gilles Villeneuve

    Finalmente la prima vittoria, proprio nell'ultima gara della stagione, in Canada. Fino ad allora, pochi erano disposti a puntare sul nuovo pilota Ferrari ma da lì inizierà la sua rimonta nella considerazione di tutti.

    Finalmente la prima vittoria, proprio nell'ultima gara della stagione, in Canada. Fino ad allora, pochi erano disposti a puntare sul nuovo pilota Ferrari ma da lì inizierà la sua rimonta nella considerazione di tutti.

    1978 Gilles Villeneuve

    1978 Gilles Villeneuve

    La sua tuta ed il suo casco erano costellati di sponsorizzazioni. Ma Gilles non era avido: "I soldi sono importanti, ma credo che nessuno debba lasciarsi soffocare dal denaro. Se questo diventa il tuo unico interesse, allora è meglio lasciar pedere con le corse."

    Temperamento freddo, a volte quasi distaccato, difficilmente perdeva la calma anche prima delle gare importanti. Scendeva ai box un'ora prima della corsa e si preparava alla competizione. Erano molti i colleghi che gli invidiavano questo lato del carattere.

    La sua tuta ed il suo casco erano costellati di sponsorizzazioni. Ma Gilles non era avido: "I soldi sono importanti, ma credo che nessuno debba lasciarsi soffocare dal denaro. Se questo diventa il tuo unico interesse, allora è meglio lasciar pedere con le corse."

    Temperamento freddo, a volte quasi distaccato, difficilmente perdeva la calma anche prima delle gare importanti. Scendeva ai box un'ora prima della corsa e si preparava alla competizione. Erano molti i colleghi che gli invidiavano questo lato del carattere.

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    Leale e corretto in pista quanto nella vita di tutti i giorni, Villeneuve aiuta il compagno di scuderia Jody Scheckter nella conquista del Campionato del mondo piloti.

    Leale e corretto in pista quanto nella vita di tutti i giorni, Villeneuve aiuta il compagno di scuderia Jody Scheckter nella conquista del Campionato del mondo piloti.

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    Calmo, sereno, con l'aria indifesa, Gilles fuori dalla pista era davvero un'altra persona. Ma in corsa si trasformava e diventava un gigante.

    "Finchè la macchina va avanti, io la guido. A me piace correre al limite, sempre e comunque."

    Calmo, sereno, con l'aria indifesa, Gilles fuori dalla pista era davvero un'altra persona. Ma in corsa si trasformava e diventava un gigante.

    "Finchè la macchina va avanti, io la guido. A me piace correre al limite, sempre e comunque."

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    La guida di Gilles è sempre stata disinvolta, spettacolare. E' questo il motivo per cui in poco tempo, è riuscito ad infiammare gli sportivi di tutto il mondo e ad instaurare con il pubblico un vero rapporto d'amore.

    La guida di Gilles è sempre stata disinvolta, spettacolare. E' questo il motivo per cui in poco tempo, è riuscito ad infiammare gli sportivi di tutto il mondo e ad instaurare con il pubblico un vero rapporto d'amore.

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    L'esperienza accumulata nella gare di motoslitte, dove le condizioni atmosferiche erano proibitive, aveva fatto di lui un maestro della pioggia. Sui circuiti bagnati, il suo talento si esprimeva al massimo.

    L'esperienza accumulata nella gare di motoslitte, dove le condizioni atmosferiche erano proibitive, aveva fatto di lui un maestro della pioggia. Sui circuiti bagnati, il suo talento si esprimeva al massimo.

    1979 Gilles Villeneuve

    1979 Gilles Villeneuve

    A dimostrazione del suo carattere irriducibile, Villeneuve non si tirava indietro nemmeno nelle competizioni non ufficiali. Anche ad Imola, nel corso di una gara non valida per il campionato del mondo, fu protagonista con Niki Lauda, poi vincitore, di un accesissimo duello.

    A dimostrazione del suo carattere irriducibile, Villeneuve non si tirava indietro nemmeno nelle competizioni non ufficiali. Anche ad Imola, nel corso di una gara non valida per il campionato del mondo, fu protagonista con Niki Lauda, poi vincitore, di un accesissimo duello.

    1980 Gilles Villeneuve

    1980 Gilles Villeneuve

    Una stagione disastrosa con la Ferrari 312 T5, la vettura è un aggiornamento di quella campione del mondo dell'anno precedente ma lo sviluppo tecnico non è assolutamente all'altezza della concorrenza. Gilles, comunque, è sempre al massimo.

    Una stagione disastrosa con la Ferrari 312 T5, la vettura è un aggiornamento di quella campione del mondo dell'anno precedente ma lo sviluppo tecnico non è assolutamente all'altezza della concorrenza. Gilles, comunque, è sempre al massimo.

    1980 Gilles Villeneuve

    1980 Gilles Villeneuve

    "Sono realista: io mi guadagno la vita facendo una cosa che adoro e so benissimo che ogni anno esco di strada una o due volte, perché altrimenti vuol dire che non mi sto impegnando abbastanza. Se domani mi succede un incidente e mi rompo le gambe, non mi sorprenderò perché so che è una possibilità. Per quanto riguarda restare ucciso, non credo che succederà, meglio così."

    "Sono realista: io mi guadagno la vita facendo una cosa che adoro e so benissimo che ogni anno esco di strada una o due volte, perché altrimenti vuol dire che non mi sto impegnando abbastanza. Se domani mi succede un incidente e mi rompo le gambe, non mi sorprenderò perché so che è una possibilità. Per quanto riguarda restare ucciso, non credo che succederà, meglio così."

    1980 Gilles Villeneuve

    1980 Gilles Villeneuve

    Gilles ha usato il casco dell'americana Bell fino a circa metà della stagione 1979, poi passerà definitivamente alla GPA, ditta francese che forniva già diversi piloti. Anche il colore cambierà dal rosso al più tenue arancione.

    Gilles ha usato il casco dell'americana Bell fino a circa metà della stagione 1979, poi passerà definitivamente alla GPA, ditta francese che forniva già diversi piloti. Anche il colore cambierà dal rosso al più tenue arancione.

    1981 Gilles Villeneuve

    1981 Gilles Villeneuve

    La stagione del motore turbo Ferrari stava per cominciare e Gilles era molto fiducioso sulle possibilità della sua vettura. Sapeva che sarebbe stato un anno di transizione e di sviluppo ma poteva finalmente arrivare anche qualche risultato.

    La stagione del motore turbo Ferrari stava per cominciare e Gilles era molto fiducioso sulle possibilità della sua vettura. Sapeva che sarebbe stato un anno di transizione e di sviluppo ma poteva finalmente arrivare anche qualche risultato.

    1981 Gilles Villeneuve

    1981 Gilles Villeneuve

    "So quello che posso e quello che non posso fare; lo ammetto, sono un po' pazzo con le macchine ma io sono fatto così. Adoro guidare la macchina da corsa al limite, quando devo girare due secondi meno del possibile perché sono in testa, mi annoio..."

    A chi gli chiedeva cosa pensasse della morte Gilles serafico rispondeva: "Non ci penso mai. Sarebbe sciocco pensarci. Quando decide di arrivare non ci puoi fare nulla. Il mio è un mestiere pericoloso, ma oggi tutto è pericoloso."

    "So quello che posso e quello che non posso fare; lo ammetto, sono un po' pazzo con le macchine ma io sono fatto così. Adoro guidare la macchina da corsa al limite, quando devo girare due secondi meno del possibile perché sono in testa, mi annoio..."

    A chi gli chiedeva cosa pensasse della morte Gilles serafico rispondeva: "Non ci penso mai. Sarebbe sciocco pensarci. Quando decide di arrivare non ci puoi fare nulla. Il mio è un mestiere pericoloso, ma oggi tutto è pericoloso."

    1981 Gilles Villeneuve

    1981 Gilles Villeneuve

    21 giugno, circuito di Jarama a Madrid. In molti quel giorno lo vedranno solamente così.

    Irruento, deciso, caparbio e combattivo fino all'esasperazione, Gil in corsa è comunque sempre stato correttissimo e leale.

    21 giugno, circuito di Jarama a Madrid. In molti quel giorno lo vedranno solamente così.

    Irruento, deciso, caparbio e combattivo fino all'esasperazione, Gil in corsa è comunque sempre stato correttissimo e leale.

    1981 Gilles Villeneuve

    1981 Gilles Villeneuve

    E' stato sicuramente il pilota più distruttivo nella storia della Ferrari, ma il Commendatore gliene faceva quasi un merito e lo paragonava, per l'irruenza e l'aggressività, ad un altro grandissimo mito del passato: Tazio Nuvolari.

    "Non rallento mai, tranne quando sono in testa. Non mi è mai capitato di uscire da una macchina e dire: avrei potuto provare a fare di più."

    E' stato sicuramente il pilota più distruttivo nella storia della Ferrari, ma il Commendatore gliene faceva quasi un merito e lo paragonava, per l'irruenza e l'aggressività, ad un altro grandissimo mito del passato: Tazio Nuvolari.

    "Non rallento mai, tranne quando sono in testa. Non mi è mai capitato di uscire da una macchina e dire: avrei potuto provare a fare di più."

    1982 Gilles Villeneuve

    1982 Gilles Villeneuve

    Zolder, questa è l'ultima foto scattata alla Ferrari numero 27 prima della fatidica curva Terlamen dove si scontrerà con la March di Jochen Mass.

    Zolder, questa è l'ultima foto scattata alla Ferrari numero 27 prima della fatidica curva Terlamen dove si scontrerà con la March di Jochen Mass.

    1982 - Gilles Villeneuve

    1982 - Gilles Villeneuve

    La copertina di Autosprint nel numero dell'11 maggio 1982.

    La copertina di Autosprint nel numero dell'11 maggio 1982.

    1982 - Gilles Villeneuve

    1982 - Gilles Villeneuve

    La copertina di Rombo nel numero del 10 maggio 1982.

    La copertina di Rombo nel numero del 10 maggio 1982.

    1982- Gilles Villeneuve

    1982- Gilles Villeneuve

    La copertina di Grand-Prix nel numero del 13 maggio 1982.

    La copertina di Grand-Prix nel numero del 13 maggio 1982.