MotoGP 2014: stipendi dei piloti (Foto)

1 di 10
    continua
    //derapate.allaguida.it/foto/motogp-2014-stipendi-dei-piloti_3589.html
    Rossi è il più ricco
    Rossi è il più ricco. La stagione del Mondiale 2014 è ormai giunta a metà. In attesa della seconda parte del campionato per scoprire se qualcuno riuscirà a fermare il cannibale Marc Marquez, abbiamo analizzato gli stipendi e contratti di sponsorizzazione dei principali piloti della classe regina. Rispetto alle passate stagioni dove, anche i piloti meno performanti guadagnavano cifre notevoli, c’è stato un importante cambiamento dovuto alla crisi economica. Molti sponsor hanno abbandonato le scuderie e certi piloti per evitare di perdere altre risorse economiche. Per questo motivo la maggior parte dei riders ha dei salari che si aggirano al di sotto del milioni di euro stagionale. Solo pochi piloti hanno la fortuna di raggiungere delle cifre ancora astronomiche. Ecco quali sono i “paperoni” della MotoGP.

    Rossi è il più ricco

    La stagione del Mondiale 2014 è ormai giunta a metà. In attesa della seconda parte del campionato per scoprire se qualcuno riuscirà a fermare il cannibale Marc Marquez, abbiamo analizzato gli stipendi e contratti di sponsorizzazione dei principali piloti della classe regina. Rispetto alle passate stagioni dove, anche i piloti meno performanti guadagnavano cifre notevoli, c’è stato un importante cambiamento dovuto alla crisi economica. Molti sponsor hanno abbandonato le scuderie e certi piloti per evitare di perdere altre risorse economiche. Per questo motivo la maggior parte dei riders ha dei salari che si aggirano al di sotto del milioni di euro stagionale. Solo pochi piloti hanno la fortuna di raggiungere delle cifre ancora astronomiche. Ecco quali sono i “paperoni” della MotoGP.

    La stagione del Mondiale 2014 è ormai giunta a metà. In attesa della seconda parte del campionato per scoprire se qualcuno riuscirà a fermare il cannibale Marc Marquez, abbiamo analizzato gli stipendi e contratti di sponsorizzazione dei principali piloti della classe regina. Rispetto alle passate stagioni dove, anche i piloti meno performanti guadagnavano cifre notevoli, c’è stato un importante cambiamento dovuto alla crisi economica. Molti sponsor hanno abbandonato le scuderie e certi piloti per evitare di perdere altre risorse economiche. Per questo motivo la maggior parte dei riders ha dei salari che si aggirano al di sotto del milioni di euro stagionale. Solo pochi piloti hanno la fortuna di raggiungere delle cifre ancora astronomiche. Ecco quali sono i “paperoni” della MotoGP.

    Jorge Lorenzo

    Jorge Lorenzo

    6.7 milioni di euro

    6.7 milioni di euro

    Dani Pedrosa

    Dani Pedrosa

    4 milioni di €

    4 milioni di €

    Marc Marquez

    Marc Marquez

    4 milioni di €

    4 milioni di €

    Hayden

    Hayden

    3 milioni di €

    3 milioni di €

    Alvaro Bautista

    Alvaro Bautista

    1.030 milione €

    1.030 milione €

    Stefan Bradl

    Stefan Bradl

    1.025 milione €

    1.025 milione €

    Cal Crutchlow

    Cal Crutchlow

    882.000 mila €

    882.000 mila €

    Andrea Dovizioso

    Andrea Dovizioso

    735.000 mila €

    735.000 mila €

    Colin Edwards

    Colin Edwards

    700.000 mila €

    700.000 mila €