Befana…in moto o sugli sci, è sempre benefica!

Befana

da , il

    Befana…in moto o sugli sci, è sempre benefica!

    Passato il Natale e il Capodanno, feste a temperature più gelide che mai (che anno impedito a molti centauri di prendere la moto), è arrivata l’ora di festeggiare degnamente la Befana, sperando che le condizioni meteo siano dalla nostra!

    Come sempre, tantissime saranno le iniziative in giro per il Bel Paese e c’è solo l’imbarazzo della scelta: feste, moto e tanto divertimento per chiudere in bellezza questo periodo di feste e avviarsi al nuovo anno con serenità.

    Soprattutto perchè, anche quest’anno, alla passione per le due ruote, si unirà anche la Beneficienza.

    Storiche e elementi di tradizione sono ormai eventi quali la MotoBefana o la Benfana Benefica: storico il primo appuntamento, benefico il secondo.

    Per noi il Natale voleva soprattutto dire andare in moto con mamma e papà il giorno della Befana. – narra la Storia della Moto befana. – Così Marco e Andrea Davoli figli di Onorio, fondatore del celebre concessionaria Onorio Moto di Correggio, ricordano l’ebrezza e l’entusiasmo in loro suscitato dall’ormai collaudatissima ed amatissima manifestazione della Motobefana, evento che che ha già superato il traguardo dellle nozze d’oro con i moto amatori e con la cittadina di Correggio che quest’anno è giunta ormai alla sua 53° edizione . Dunque la Befana in moto ne ha fatta di strada se si pensa che la sua prima edizione risale al 1953 ed era nominata ” Befana del Vigile” …Oggi chiunque visiti il motoraduno della Motobefana, può vivere la sua passione tra le molteplici espressioni motociclistiche di una terra ricca di tradizione motoristica, come sola sa essere l’Emilia Romagna

    Famosissima, poi, la Befana Benefica motociclistica del MotoClub Ticinese. La prima edizione della Befana Benefica Motociclistica si tenne il 6 gennaio 1967 grazie all’iniziativa di un gruppo di soci del Moto Club Ticinese. L’idea era quella di organizzare un motoraduno per sensibilizzare i milanesi ed invitarli a prendersi cura dei loro concittadini, in particolare quelli ospitati nei due istituti: Piccolo Cottolengo Don Orione e Fondazione Sacra Famiglia.

    La generosità dei motociclisti che ad ogni befana invadono Piazza Duomo, ha permesso al MCT di regalare per 41 anni gioia e serenità a più di 4000 persone, portando ad ognuno di loro un dono in segno di solidarietà e affetto e regalando agli istituti ciò di cui hanno bisogno (carrozzine, elettrodomestici, cosmetici, vestiario etc. secondo indicazione delle strutture).

    Il lavoro di preparazione comincia mesi prima ed è così complesso che negli anni si è formato, con il patrocinio della FMI e del Comune di Milano, un vero e proprio Comitato Organizzatore che coinvolge, oltre al MCT, una ventina di altri MC di Milano e provincia. Anche i soci contribuiscono: pensate che ogni anno confezionano a mano, una ad una, migliaia di calze ricche di dolci, che saranno poi a disposizione in Piazza assieme alle medaglie ricordo e allo striscione da mettere sulla moto.

    L’evento è ormai tradizione a Milano: il 6 gennaio attorno alle ore 8, oltre 7000 motociclisti invadono Piazza Duomo e aspettano la Befana, una vecchietta dalle dimensioni esagerate che arriva in moto scortata dai Vigili Urbani. Dal palco, il Presidente del MCT saluta la folla e cede la parola al parroco per la classica benedizione dei centauri.

    Per i biker del nord-est, inoltre, quest’anno abbiamo trovato un’evento decisamente particolare! Dal 2008, infatti, si inaugura la nuova tradizione del MOTO-PIGNARUL, il primo organizzato dal MotoClub dei pistoni Urlanti di Laipacco, che hanno già confermato l’appuntamento pr la serata del 6 gennaio nell’area dietro la Chiesa del paese, alle 18.00.

    Nel rispetto della migliore tradizione friulana, proprio a quell’ora si accenderà il grande falò, in compagnia di vin brulè, dolci tradizionali e riti propiziatori.

    Per i biker che adorano laneve e che il 6 gennaio calzeranno sci e scarponi, sembra anche quasi confermato anche l’appuntamento del MotoClub Morena, tradizionale ritrovo innevatopropone la MotoBefana di Soliderietà in quel di Aquileia.