Brutte notizie per i possessori di questo auto, state attenti se lo avete: cosa sta succedendo

Attenzione se possedete questa auto. Da una ricerca è emerso un dato davvero preoccupante per i proprietari

Al giorno d’oggi, l’acquisto di un’auto è una fortuna che non tutti si possono permettere, soprattutto se si parla di un prodotto nuovo, a causa di prezzi sempre più elevati. A mitigare questo problema, anche se in parte, potrebbero essere d’aiuto gli incentivi statali, di cui si attende lo sblocco previsto per fine maggio.

Acquisto di un auto che poi prelude, inevitabilmente, ad altri problemi come eventuali guasti, incidenti, ed un qualcosa di ben peggiore. Stiamo parlando di una vera e propria piaga nel nostro paese, vale a dire quella dei furti di automobili.

Quest’ultimi sono in costante aumento, un dato che non ci fa di certo onore. In Italia c’è una percentuale di furti che è molto elevata per quanto riguarda le vetture, ma l’aumento vale anche per moto e scooter. In particolare, per quanto riguarda le auto, pare che i malviventi se la siano presa con un modello in particolare.

Auto, ecco il modello preferito dai ladri

Prendendo spunto dall’ennesimo caso di furto che l’ha riguardata, possiamo affermare senza ombra di dubbio che la Fiat Panda continua ad essere l’auto più rubata in assoluto con i furti che hanno raggiunto dei livelli davvero impressionanti. Del resto, stiamo parlando dell’auto più venduta sul nostro mercato, la regina delle vendite da ormai 12 anni, con ben 102mila immatricolazioni solo nel 2023.

Fiat Panda modello auto più rubato
Fiat Panda, un primato davvero poco invidiabile (Fiat) – derapateallaguida.it

L’ennesimo furto di una Panda è avvenuto  in Sicilia, nei pressi di Agrigento. La vittima è un impiegato che risiede a Villaggio Mosè che aveva parcheggiato la propria auto davanti ad un negozio per poi accorgersi che era svanita nel nulla. Subito dopo essersi accorto del furto, ha deciso di chiamare la Polizia, ed ora si attendono le immagini delle telecamere di sorveglianza, nella speranza che possano fornire elementi utili a capire cosa è accaduto.

Quello dei furti della FIAT Panda, dunque, non è un fenomeno nuovo, dal momento che ciò si sta ripetendo con una certa ciclicità ormai da diversi mesi. La citycar più amata dagli italiani è anche la preferita dai ladri. Da capire la reale motivazioni di questi furti, considerato che l’auto in questione non ha componenti di pregio al suo interno. Vedremo se la tendenza proseguirà anche nei prossimi mesi quando, in strada, dovrebbe vedersi anche il nuovo modello elettrico.

Impostazioni privacy