Buon compleanno moto: 140 candeline

oggi la motocicletta festeggia i suoi primi 140 anni

da , il

    Ha 140 anni e non li dimostra.

    Oggi 16 marzo e’ il compleanno delle moto: ne e’ passato di tempo, le moto ovviamente sono cambiate e all’inizio erano ben diverse rispetto a quelle che vediamo oggi sfrecciare per i circuiti di tutto il mondo. Fu l’inventore francese Louis- Guillaume Perreaux a depositare nel 1869 il brevetto di un un velocipede a due ruote funzionante a vapore.

    Anche se l’invenzione viene attribuita al francese, e’ giusto dire che la prima motocicletta a combustione interna venne realizzata da due grandi inventori tedeschi, Gottlieb Daimler e Wilhelm Maybach che possono essere considerati i veri padri delle motociclette moderne. L’inizio della commercializzazione dei primi mezzi a due ruote in America e in Europa risale agli ultimi anni del 19esimo secolo, e dai quei primi modelli storici di motociclette e’ stato un continuo sviluppo fino a raggiungere i bolidi dei giorni nostri che uniscono una meccanica evolutissima ad una elettronica capace di gestire missili da piu’ di duecento cavalli.

    Con la vendita delle prime moto sono arrivate anche le prime competizioni a due ruote: risalgono al 1895 le prime gare su quei mezzi che anche se con potenze ridicole rispetto a quelle di oggi risultavano essere di una pericolosita’ impressionante e sfruttate su strade cittadine che erano tutto tranne che gli asfalti modello biliardo delle gare moderne.

    Ecco qui un video che celebra le moto d’epoca: auguri!